Catania, Maran: "Contro il Parma cuore e coraggio"

Catania, Maran: "Contro il Parma cuore e coraggio"

In sala stampa, a Torre del Grifo, conferenza pre-gara per mister Maran. In attesa dell’incontro che vedrà gli etnei scendere in campo contro il Parma, il tecnico rossazzurro ha risposto alle domande dei giornalisti.
IL CATANIA VS PARMA
“La gara di domani vedrà il Catania scontrarsi contro un avversario che sta facendo un ottimo campionato. Durante i nostri allenamenti abbiamo cercato di lavorare su alcuni aspetti che potrebbero essere determinanti, ovvero le fasi di possesso palla ed i movimenti dell'avversario. Cassano, come fermarlo? E’ un giocatore che fa girare bene il gioco, è ai suoi movimenti che bisogna stare attenti”.

TRA GIOCATORI E CARATTERiSITICHE
“ Il Catania si è allenato bene nonostante gli infortunati. Frison, i tempi di recupero? Non so ancora quando ritornerà in campo, aspettiamo i prossimi controlli. Andujar? Si è fatto trovare pronto, sa che attraverso il lavoro passano le buone prestazioni. Ficara? Sta crescendo, grazie alla presenza di giocatori di esperienza sta imparando tanto. Izco offensivo sulla fascia? Questa è una caratteristica importante che ha il giocatore, quando si allena bene riesce a potenziarla e ad essere utile sia nella fase di possesso palla e viceversa. Alvarez?E’ ritornato in campo da poco,dovrò valutare bene. Plasil ? Sta bene, ci darà un grande aiuto in queste gare”.

GRANDI PASSI IN AVANTI PER IL CATANIA
“La scelta del gruppo che scenderà in campo è determinata dalle prestazioni mostrate nelle precedenti partite e da come il giocatore si allena durante gli allenamenti. L’allenatore tiene conto di questi due aspetti importanti oltre che alle caratteristiche del giocatore. Le gare sono tutte diverse, così a volte servono le potenzialità di un giocatore piuttosto che di un altro. Questo è momento difficile e la squadra lo sta vivendo in modo massimale, per me è un grande pregio anche se questo potrebbe avere dei risvolti negativi dal punto di vista della pressione che il gruppo subisce. Loro sono i protagonisti per cui sentono una responsabilità maggiore. Il problema finalizzazione? Nella gara con il Livorno abbiamo realizzato tre reti, per cui credo che sotto questo aspetto stiamo migliorando. Nella seconda parte di gara siamo partiti con un atteggiamento diverso. In queste ultime due gare abbiamo fatto dei grandi passi. Domenica dovremo fare altrettanto bene, sarà importante trovare il nostro equilibrio consapevoli che bisognerà mettere cuore e coraggio. Ci servirà anche l’episodio giusto, in modo tale da mettere in evidenza ciò che di buono stiamo facendo. Contro il Parma voglio un Catania combattivo”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio