Catania, Maran prolunga fino al 2015 nel segno di un progetto sempre più importante
SiciliaToday.net
Rolando Maran, tecnico del Catania

Catania, Maran prolunga fino al 2015 nel segno di un progetto sempre più importante

Rolando Maran, attuale tecnico del Catania, guiderà i rossazzurri anche nella prossima stagione. Il tecnico di Rovereto che di recente è stato accostato a panchine prestigiose come quella del Napoli, ha prolungato oggi il suo contratto con il club etneo fino al 2015. Il numero uno del Catania, Antonino Pulvirenti, con una nota inaspettata, ha anticipato i tempi e ha blindato l’allenatore rossazzurro per le stagioni a seguire. L’accordo odierno conferma l’ottimo lavoro della società in termini di programmazione, cosa rara da trovare nel calcio moderno senza andare troppo lontano dai confini siciliani. La condivisione del programma e la conferma del buon lavoro svolto nella attuale stagione, sono state determinanti per l’accordo tra le parti, così come ha sottolineato il presidente Pulvirenti sul sito ufficiale calciocatania.it:

“Siamo lieti di comunicare il prolungamento del rapporto contrattuale con l’allenatore della prima squadra Rolando Maran, fino al 30 giugno 2015. Per la prima volta il progetto legato alla guida tecnica cresce sviluppandosi sull’arco temporale di tre stagioni: la continuità di una scelta che si rinnova serve a rafforzare la chiara idea iniziale ed è un segnale importante per tutti. La nostra proposta e la pronta adesione del mister rappresentano la miglior conferma di un lavoro di grande qualità condotto congiuntamente dalla struttura societaria e dallo staff tecnico. Operatività eccellente che ha consentito alla squadra di disputare una stagione straordinaria, divenuta una base di riferimento sulla quale costruire la prossima. Grazie alla condivisione del programma, con questo accordo ci siamo garantiti il vantaggio di avere definito nei dettagli l’organizzazione del lavoro per le stagioni 2013/14 e 2014/15. Contestualmente, infatti, è stato definito il prolungamento dei rapporti contrattuali con gli altri componenti dello staff: l’allenatore in seconda Christian Maraner, il Responsabile della Preparazione dei Portieri Enzo Biato, il Collaboratore Tecnico Pino Irrera ed il Preparatore Atletico Roberto De Bellis compongono con Maran un gruppo affiatato, che si giova del valore aggiunto rappresentato da una perfetta sinergia”. Poi una battuta ed un sorriso: “Lavorare con il Catania - aggiunge il Presidente - è talmente bello, evidentemente, da convincere il nostro allenatore a correre il rischio di diventare negli anni un vero e proprio “terrone”. Scherzi a parte, anche la scelta di legarsi nel tempo ad una realtà geograficamente così distante da casa è indirettamente una bella legittimazione, per la nostra realtà, da parte di un professionista di valore”.

Anche Maran ha commentato con grande soddisfazione il raggiungimento dell’accordo: “Ho voluto fortemente rinsaldare il mio legame con il Catania – ha detto Maran - perché in questi mesi mi sono trovato splendidamente sotto ogni aspetto: societario, tecnico ed ambientale, dalla struttura alla città. Il rinnovo è la proiezione naturale della qualità del lavoro quotidiano e della linearità di un progetto che suscita continuamente la voglia di esserci e di partecipare. La Serie A con questi colori è una realtà splendida: ho esordito in questa categoria grazie al Catania ed abbiamo raccolto già, insieme ai ragazzi ed allo staff tecnico, risultati importanti. Solitamente, nelle circostanze favorevoli, cantano le sirene, magari alcune davvero ammalianti, ed è piacevole essere gratificati dagli apprezzamenti: passione, intelligenza e lucidità ti conducono infine alla scelta giusta. Per me Catania rappresenta ciò che desidero e l’entusiasmo rispetto al primo giorno è aumentato. Resto qui, felice”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio