Catania, Perla Jonica acquistata da uno sceicco
Web

Catania, Perla Jonica acquistata da uno sceicco

Le sceicco Hamed Bin Ahmed Al Hamed, l'uomo dello Sheraton Jumeira Beach di Dubai, si è aggiudicato difinitivamente la Perla Jonica al prezzo di 28 milioni di euro.
La Corte d'Appello di Catania presieduta da Domenica Motta ha ribaltato la sentenza di primo grado che aveva convertito, in fallimento, la procedura di amministrazione straordinaria del Gruppo Costanzo, facendo decadere gli amministratori e annullando, di fatto, la vendita aggiudicata alla Item Srl, società ponte tra Catania e l'Arabia amministrata da Salvatore La Mantia, già vice presidente della piccola industria di Catania.

Adesso gli atti compiuti dagli amministratori giudiziari Seby Leonardi e Diego Montanari, difesi dal noto amministrativista Roberto Ilardo, sono validi, e la vendita è stata effettuata -contrariamente a quanto sostenuto dal Tribunale in primo grado- nel pieno rispetto delle leggi.

Secco il commento di Armando Finocchiaro, legale dei Costanzo: "Siamo molto perplessi -spiega a LivesiciliaCatania- sul piano giuridico, ma non sappiamo se faremo ricorso in Cassazione".

Soddisfatto l'avvocato Ilardo, che assiste gli amministratori giudiziari: "La decisione conferma la legittimità dell'operato dei commissari, che hanno sempre agito rispettando la massima trasparenza. Avrebbero anche potuto fare trattative private, ma hanno sempre voluto la pubblica evidenza".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca