Catania, Ricchiuti:

Catania, Ricchiuti: "Con il Catania sento di poter dire ancora la mia"

Ai microfoni dei giornalisti a Torre del Grifo le dichiarazioni di Adrian Ricchiuti. Il giocatore che quest'anno non ha avuto ancora lo spazio ricercato, si sofferma sul suo percorso e sulla sua volontà di dimostrare le sue qualità "Mi alleno dall'inizio dell'anno per cercare di giocare fin dal primo minuto ma purtroppo non cè stata ancora l'opportunità, l'importante però è che i giocatori che scendono in campo diano il massimo come stanno facendo fino adesso. Personalmente non sono arrabbiato, lo spazio un giocatore deve saperselo guadagnare ed io sto cercando di fare il possibile. Sono contento di far parte di un gruppo che sta facendo molto bene e quando mi verrà data la possibilità di scendere in campo dimostrerò che l'importante non è quanti minuti giochi in una partita ma quello che riesci a fare durante . L'anno scorso ho avuto meno spazio e quest'anno la squadra si sta riconfermando, però va bene così. Potevo andare via ma sono rimasto volentieri perchè sto bene a Catania, a fine anno si vedrà. Il rapporto con i tifosi è stupendo, con me si sono sempre comportati bene. Spero di poter ripagare la loro fiducia al meglio. Qui a Catania ho creato delle amicizie importanti e mi dispiacerebbe lasciare ma nel calcio tutto inizia e finisce. Io continuo a dare il mio contributo al gruppo, i ragazzi si fidano di me perchè sono un ragazzo positivo, ho un carattere solare e allegro mi piace avere sempre il sorriso. In tanti anni di carriera non ho mai invidiato un compagno, sono contento quando uno di loro fa goal perchè è una gioa bellissima. La mia emozione più bella è stata quella relativa al mio primo goal con il Catania. Certo a stare in panchina si soffre però hai sempre quella speranza che il mister ti chiami per giocare e questo ti da la spinta per allenarti al massimo. Io credo comunque che la cosa più importante sia la vittoria della squadra. Ad oggi non so quali siano le scelte della società però mi auguro che i giocatori che fanno parte della rosa rimangano qui a Catania. Per quanto riguarda il mio futuro non so quale sarà però sento di poter dire ancora la mia. Barrientos? E' un giocatore che credo abbia raggiunto la sua maturità personale e calcistica".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio