Catania-Sassuolo 0-0, le dichiarazioni dei protagonisti

Catania-Sassuolo 0-0, le dichiarazioni dei protagonisti

In seguito alla gara che ha conferito il pareggio alle due formazioni, le interviste ai protagonisti rossazzurri raccolte in diretta da Siciliatoday.net. La parola a De Canio e Sergio Keko.


Sergio Keko: “Sono contento per la mia prestazione. Il mister ha avuto fiducia in me ma mi dispiace per il risultato. Purtroppo è mancata la forza, il giocare con decisione in campo. Oggi abbiamo preso un punto e dobbiamo vedere la cosa in positivo. Barrientos? Mi dispiace per lui, Pablo è un giocatore importante per la squadra, questo infortunio non ci voleva. Avrò più spazio in campo ma non mi piace subentrare”.

Luigi De Canio:"Speravo in un epilogo diverso. Ci abbiamo provato finche abbiamo avuto la forza nelle gambe. Purtroppo sono venute meno le forze fisiche necessarie anche a causa di una condizione fisica che da parte di alcuni giocatori è in recupero. La squadra nel suo insieme ha preso coscienza della situazione, ma è chiaro che bisogna recuperare al più presto la condizione fisica dei giocatori. Oggi è mancato anche un giocatore determinante come Barrientos ma nonostante questo la squadra ha avuto la determinazione di ricercare il risultato. Personalmente mi fa un po’ rabbia arrivare e perdere uno degli uomini chiave. Ad oggi la cosa più importante è recuperare tutta la rosa, non possiamo dare continuità alla prestazione finché la squadra non recupera. In un sistema di gioco come quello attuato oggi abbiamo dovuto sacrificare alcuni aspetti e giocatori come Izco, che per necessità è stato impiegato in difesa. Il Catania non ha un solo problema, ma una situazione di difficoltà generale. La squadra deve recuperare la sua aggressività ma può farlo solo attraverso il recupero totale dei diversi aspetti. Oggi sembrava dovesse essere più facile però non è andata così. Adesso prepariamo la partita di Torino, noi andiamo a giocarcela. A livello psicologico siamo più forti perché sulla carta siamo già battuti quindi non possiamo che tentare di far bene. Il calcio può sempre sorprenderti. La squadra deve ritrovare la fiducia in questo momento, poi domenica dopo domenica cercheremo di conquistare quei punti per la salvezza. Oggi non ho stravolto nulla perché ho preferito perfezionare quello che di base la squadra aveva costruito. I fischi? Si comprendono ma io ho fiducia”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio