Catania, Spolli: "Se c'è una gara da vincere è quella contro il Sassuolo"

Catania, Spolli: "Se c'è una gara da vincere è quella contro il Sassuolo"

Nuovo appuntamento settimanale con la sala stampa di Torre del Grifo. Quest’oggi a rispondere alle domande dei giornalisti Nicolas Spolli. Il difensore centrale del Catania, da sempre grande protagonista dei match rossazzurri, ha analizzato alcuni dei momenti salienti del campionato della squadra etnea.

“Contro il Sassuolo? Una partita fondamentale come lo saranno tutte quelle successive, speriamo possa essere la partita della svolta. Durante queste gare abbiamo trovato delle difficoltà, siamo stati un po sfortunati. I risultati negativi non corrispondono sempre alla realtà, il Catania infatti non ha messo in campo prestazioni insufficienti . Sicuramente dobbiamo impegnarci per portare a casa un risultato positivo. Ci stiamo allenando con tanta rabbia cercando di correggere i nostri errori. Siamo consapevoli di ciò che abbiamo lasciato dietro ma anche di quello che ancora dobbiamo affrontare. Errori difensivi determinanti? Non so quanto abbiano inciso gli errori difensivi, è facile in questo momento parlare di difesa o attacco, penso che la responsabilità sia di tutti gli 11 che entrano in campo. Bisogna azzerare tutto e ricominciare dalla gara di domenica. Sarà uno scontro diretto, e se c’è una partita fuori casa da vincere è proprio questa. Flores e Floccari sono giocatori ai quali bisogna stare attenti. E’ una squadra che ha acquistato diversi giocatori a gennaio prendendo forza. L’unica strada che conosco è sicuramente il lavoro sapendo che tutti in squadra hanno commesso errori e che è il momento di non commetterne più. Siamo in una situazione delicata, è troppo facile parlare male di questa squadra e della società. Noi ci crediamo perché conosciamo il nostro valore. Siamo tutti sotto pressione ma è da come riesci ad affrontarla che si vede la forza di un giocatore. In questo periodo oltre la tattica sarà importante entrare in campo con la rabbia di trovarsi in una posizione in classifica poco comoda. Consigli ai giovani? E' difficile dispensare consigli, non è l’ambiente sereno giusto per far crescere i ragazzi quindi a poco servono le nostre parole, contano i fatti".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio