Catania-Viterbese 1-0: Ciccio Lodi firma tre punti pesanti per i rossazzurri
Nino Russo
Esultanza rossazzurra

Catania-Viterbese 1-0: Ciccio Lodi firma tre punti pesanti per i rossazzurri

TABELLINO
CATANIA-VITERBESE 1-0
Marcatori: Lodi su calcio di rigore al 50'


CATANIA (4-3-3): Furlan; Calapai, Silvestri, Mbende, Pinto; Lodi (dall'83' Rizzo), Welbeck, Llama (dal 77' Distefano); Di Molfetta, Di Piazza (dall'83' Curiale), Mazzarani (dal 66' Dall'Oglio). A disp.: Martinez, Esposito, Biondi, Noce, Dall'Oglio, Rizzo, Fornito, Distefano, Curiale. All: Camplone

VITERBESE (3-5-2): Vitali; Atanasov, Markic, De Giorgi; Antezza, Besea (dall'80' Svidercoschi), De Falco (dal 14' Milillo), Errico, Bezziccheri (dal 46'Urso); Pacilli (dal 71' Molinaro), Tounkara (dal 46' Volpe). A disp.: Biggeri, Marolo, Bianchi, Ricci, Milillo, Urso, Molinaro, Svidercoschi, Volpe. All: Lopez

ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza

ASSISTENTI: Davide Meocci di Siena e Nicola Mariottini di Arezzo

AMMONITI: Bezziccheri al 22', Di Molfetta al 36', Welbeck al 65', all'86' Mbende, Dall'Oglio all' 89'

ESPULSI:

RECUPERO: 3' pt; 5' st

INDISPONIBILI: Sarno, Barisic, Biagianti, Catania, Rossetti e Saporetti; Scalera e Palermo

SQUALIFICATI: Baschirotto

CRONACA:
PRIMO TEMPO
Squadre in campo con le divise tradizionali: padroni di casa in completo rossazzurro, ospiti con la divisa a strisce verticali di colore gialloblu. Camplone schiera Mbende che esordisce in campionato dal primo minuto, dopo l’ingresso in corsa a Potenza. Nella Viterbese Tounkara prova sin da subito a infastidire la difesa etnea con le sue sgroppate, nel Catania Di Piazza prova a fare lo stesso con la difesa laziale, ma alla prima occasione viene fermato in fuorigioco.
Primo angolo per l’Elefante all’ottavo minuto del primo tempo: un cross di Llama verso l’interno dell’area ospite viene deviato da un difensore avversario. L’argentino due minuti dopo si rende protagonista di una bella azione personale, nella quale si libera di due avversari in modo pregevole, ma la conclusione è debole e si spegne tra le braccia di Vitali.
Primo angolo per i tusci all’11’, qualche problema nel disimpegno per la difesa rossazzurra che alla fine libera la propria area di rigore.
Viterbese pericolosa al 15’: prima con un tiro di Tounkara respinto in angolo da Furlan; poi, dagli sviluppi del corner, una mischia con la quale il Catania rischia di capitolare, l’arbitro fischia un fallo in attacco.
Intanto i gialloblu hanno effettuato il primo cambio: Milillo ha preso il posto dell’infortunato De Falco, in dubbio sin dalla vigilia.
Al 19’ i laziali ci provano con una conclusione dalla distanza, Furlan para senza problemi.
Due minuti dopo è ancora Llama a provarci per i padroni di casa, l’argentino sembra abbastanza ispirato, un po’ meno nel concludere: il suo tiro è potente e finisce altissimo sopra la traversa.
Occasione per Di Piazza al 22’, tiro deviato in angolo dall’estremo difensore laziale.
Alla mezzora la partita è bloccata, il Catania cerca di trovare spazi per far male alla Viterbese che dal canto suo si chiude bene e prova a ripartire grazie alla velocità di Tounkara che viene contenuto da Silvestri e Mbende.
Al 33’ Silvestri colpisce di testa dagli sviluppi di un angolo battuto da Lodi e impegna Vitali che respinge in qualche modo.
Primo giallo in casa Catania al minuto 36, ai danni di Di Molfetta.
Al minuto numero 38 Di Piazza calcia in porta dall'interno dell'area di rigore, la conclusione è sporcata dall'intervento di un difensore avversario e il pallone termina tra le braccia del portiere gialloblu.
Al 40' bel tiro a giro, col mancino, da parte di Matteo Di Piazza dal limite dell'area e pallone che si stampa sulla traversa.
L'arbitro concede tre minuti di recupero.
Infortunio per Bezziccheri che rientra in campo con una fasciatura alla testa.
In pieno recupero occasionissima per il Catania: cross da parte di Di Molfetta dalla corsia di sinistra, Di Piazza viene anticipato all'ultimo da un difensore viterbese.
La prima frazione di gioco si conclude con il punteggio di 0-0. La Viterbese si è dimostrata un avversario difficile per il Catania, che dopo qualche difficoltà, nel finale è riuscito a schiacciare gli avversari nella propria metà campo, andando vicino al vantaggio.

SECONDO TEMPO
Subito un doppio cambio nella Viterbese: Giovanni Lopez richiama Bezziccheri e Tounkara (anche lui in dubbio alla vigilia) per far spazio a Urso e Volpe.
Al 49’ il direttore di gara concede un calcio di rigore in favore del Catania: un tiro di Lodi è deviato con la mano da un difensore ospite. Dagli undici metri Ciccio Lodi non sbaglia e spiazza il portiere laziale portando in vantaggio i rossazzurri, che dopo 50 minuti conducono per 1-0.
Gli ospiti provano a reagire, ma la difesa etnea controlla senza problemi. Qualche passaggio errato di troppo nel centrocampo di mister Camplone. Tiro di Mazzarani dal limite dell’area al 63’, la sfera finisce alta sopra la traversa.
Nel Catania entra in campo Dall'Oglio al posto di Mazzarani.
Al 66' conclusione di Di Molfetta dal limite dell'area, la palla termina fuori di poco alla sinistra del portiere gialloblu.
Ci prova Dall'Oglio al 70', la sua conclusione termina alta.
Altro cambio per la Viterbese, Molinaro prende il posto di Pacilli.
Camplone manda in campo il giocane Gian Marco Di Stefano che rileva Cristian Llama. Quinta e ultima sostituzione per gli ospiti: Svidercoschi sostituisce Besea.
Doppio cambio per il Catania all'83': Di Piazza esce per infortunio, al suo posto c'è Curiale, Rizzo rileva Lodi.
Per i rossazzurri vengono ammoniti Mbende all'86' e Dall'Oglio all'89'.
Saranno cinque i minuti di recupero nella ripresa.
Il Catania batte la Viterbese e conquista tre punti importanti, agganciando la Ternana (sconfitta in casa dal Monopoli, prossimo avversario degli etnei) in vetta alla classifica, in attesa delle altre gare della quarta giornata.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio