Catania, arrestato maniaco: adescava minorenni
Web

Catania, arrestato maniaco: adescava minorenni

Gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un giovane di 27 anni ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata. Alle fine del mese di agosto e lo scorso 1 settembre, i genitori di due minori denunciavano che le figlie erano state vittima di atti sessuali da parte di un individuo il quale, dopo averle invitate con un raggiro a seguirlo in un garage ubicato nella zona di Piazza A. Lincoln, le aveva bloccate e baciate (simulando in un caso un atto sessuale) fino a quando le vittime non si erano divincolate e date alla fuga.

Si e’scoperto che gli episodi non erano isolati ma che il giovane aveva agito altre volte, individuava le ragazzine che avvicinava ed in perfetto italiano le invitava a seguirlo cercando di coinvolgerle in un fantomatico progetto di beneficenza o, in alternativa, in attività di volantinaggio.Gli agenti della Sezione “Reati contra la Persona, reati sessuali ed in danno di minori”, sulla scorta delle precise indicazioni rese dalle vittime, hanno proceduto a visionare in maniera certosina le immagini delle telecamere a circuito chiuso di alcune attività commerciali della zona.

Proprio dalla visione di una di esse era possibile vedere la ragazzina vittima dell’adescamento avvenuto il primo di settembre ed il giovane che veniva individuato nelle sue fattezze fisiche.
Contestualmente gli agenti hanno aumentato i controlli allo scopo di scongiurare ulteriori episodi di violenza. Servizio che ha permesso in poco tempo di individuare un soggetto perfettamente corrispondente a quello visto nelle immagini che si aggirava nella zona utilizzando per i suoi spostamenti uno scooter.

L’uomo, gia’ con precedenti penali specifici, violenza sessuale a danno di minori,e’ stato seguito in ogni suo spostamento, fino a ieri, quando e’ stato colto nella flagranza di reato essendosi reso responsabile di altri due episodi analoghi ai danni di due donne, una delle quali minorenne. Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato accompgnato al carcere di “piazza Lanza”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca