Catania, avviso di garanzia a manager Garibaldi. Codacons chiede le dimissioni
Web

Catania, avviso di garanzia a manager Garibaldi. Codacons chiede le dimissioni

Articolo32-Aidma (Associazione Italiana Diritti del Malato) e Codacons Sicilia , dopo la notizia dell'avviso di garanzia che riguarda 20 persone tra amministratori e dirigenti del Comune di Catania nel periodo 2009/2011 indagati per falso ideologico, chiedono al neo Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera Garibaldi, Giorgio Santonocito, anch'egli indagato perché all'epoca dei fatti ricopriva l'incarico di ragioniere generale del Comune di Catania, di fare un passo indietro e di lasciare il ruolo ricoperto nell'ospedale di Catania.

"Articolo32-Aidma e Codacons Sicilia sono ben consapevoli che l'avviso di garanzia non equivale e una condanna, ma, considerato il delicato incarico oggi ricoperto dal dottore Santonocito, un gesto di delicatezza verso le istituzioni sarebbe necessario. In merito - evidenzia l' avvocato Giovanni Petrone Presidente Codacons Sicilia - il Presidente della Regione Rosario Crocetta e l'Assessore Lucia Borsellino dovrebbero invitare il dottore Santonocito alle dimissioni imitando così il gesto dell'ex assessore Sgarlata che, per questioni attinenti alla costruzione di una piscina, è stata praticamente costretta a lasciare l'incarico di Assessore Regionale".

"Articolo32-Aidma e Codacons Sicilia - conclude la nota congiunta delle associazioni dei consumatori - confidano nella manifestazione di un atto di responsabilità del dottore Santonocito nell'interesse della Regione e dei siciliani".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca