Catania, controlli nelle attività: il 53% non rilascia scontrini
Web

Catania, controlli nelle attività: il 53% non rilascia scontrini

Oltre la metà degli esercizi commerciali di Catania e provincia non emettono scontrino o fatture secondo quanto accertato da controlli condotti dalla Guardia di Finanza, che ha riscontrato anche un elevato ricorso al lavoro nero. In molti casi i registratori di cassa erano spenti, benché ci fossero vendite in corso, in altri non erano stati nemmeno installati.

Su 150 attività ispezionate, sono state rilevate 80 violazioni per mancata o irregolare emissione di documenti fiscali, con una percentuale del'53%. Alcuni commercianti, inoltre, non avevano presentato le dichiarazioni fiscali annuali. In due esercizi a Paternò sono stati individuati 15 lavoratori in nero su un totale di 17, impiegate con mansioni ed orari diversi rispetto a quelli contrattuali.

Presso due punti vendita, nel comune di Paternò, è stato accertato che l’azienda aveva alle proprie dipendenze 17 persone, delle quali 15 totalmente in nero, in quanto prive di qualsiasi forma di contribuzione assistenziale e previdenziale, e 2 irregolari.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca