Catania: ex Tondo Gioeni tra scuole, maltempo e caos
Web

Catania: ex Tondo Gioeni tra scuole, maltempo e caos

Code e disagi nel giorno della riapertura delle scuole a Catania. Il traffico, già penalizzato dai lavori in corso al tondo Gioeni ha registrato ulteriori rallentamenti per la pioggia caduta insistente nelle prima mattinata. Sulla circonvallazione la novità principale è stato divieto di transito all’imbocco di via Caronda per gli automobilisti che, superato il tondo Gioeni, intendono svoltare verso il centro città. In alternativa occorre proseguire verso via Giuffrida oppure servirsi del viale Mediterraneo. La situazione è andata migliorando nel corso delle ore grazie anche alla presenza massiccia di vigili urbani, oltre 100 fin dalle 6 del mattino che si sono alternati nei vari turni. Presenza resa possibile grazie al contributo degli ausiliari vista la cronica carenza di organico della polizia municipale etnea, circa 400 uomini a fronte di una pianta organica che ne prevede poco più di 900.

Le zone maggiormente presidiate sono state viale Raffaello Sanzio, Viale Fleming, via San Nicolò al Borgo, via Gabriele D’Annunzio, viale Mario Rapisardi e viale Africa oltre naturalmente alla zona intorno al tondo Gioeni.

Sui disagi di stamani si registra il duro comunicato del Movimento elettori e consumatori che punta ancora una volta l’indice sull’operato dell’amministrazione comunale nella vicenda tondo Gioeni. “Alle 8,00 -si legge in una nota - la fila già raggiungeva l'uscita dell'autostrada e non solo le rampe di accesso, ma anche i Paesi etnei fino a bloccare la viabilità di San Giovanni La Punta, Gravina e Sant'Agata Li Battiati, oltre agli accessi alla città da Misterbianco, dall'asse dei servizi e, da Aci Trezza”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca