Catania, riapre piazza Europa
Flickr

Catania, riapre piazza Europa

Dopo sette anni la piazza Europa di Catania è stata riconsegnata alla città. Il nastro inaugurale è stato tagliato dal sindaco Raffaele Stancanelli e dall'amministratore delegato di Parcheggio Europa Spa, Lorena Virlinzi. «L'impegno dell'amministrazione comunale e della società Parcheggio Europa - ha detto il sindaco - è stato rispettato con puntualità: piazza Europa è di nuovo una realtà urbana.Dal giorno dopo il dissequestro si è lavorato costantemente per raggiungere il traguardo della riconsegna, traguardo che oggi condividiamo con i cittadini. Contano i fatti e le dimostrazioni rispetto alla critiche che vengono mosse. Oggi la nuova piazza manifesta di avere tutte le potenzialità per riprendersi il ruolo di importante centro di aggregazione e incontro della città e dei suoi cittadini».

«Rispetto al passato sono stati compiuti passi in avanti in termini di architettura urbana e di verde - ha osservato Lorena Virlinzi - la nuova piazza ha meno cemento rispetto a prima, le piante e i fiori non si concentrano nelle aiuole ma sono integrati nello spazio circostante. Inoltre abbiamo condiviso e rispettato la volontà della Soprintendenza di concedere alla vista un 'continuum' verso il mare, senza barriere.

Nell'attesa di completare il parcheggio interrato e la piazza Sciascia, la cui fine dei lavori è prevista per le ultime settimane d'estate - ha aggiunto l'ad di Parcheggio Europa - possiamo già annunciare che il 12 settembre avverrà la cerimonia di ricollocazione dell'amata Madonnina, su indicazione del cerimoniere del Comune, Commendatore Luigi Maina. La statua verrà riposizionata sul piedistallo originario ai piedi della collinetta. Siamo convinti - ha concluso Lorena Virlinzi - che la nuova fruizione della Piazza Europa consentirà ai cittadini di abbandonare presto ogni aspetto nostalgico legato alla vecchia, tornando ad amare come prima, con rispetto e civiltà, questo incantevole luogo».

«In piazza Europa in tanti sono accorsi, alcuni addirittura con il caschetto giallo, per un'inaugurazione finta, per un'ennesima beffa ai cittadini, stavolta in periodo elettorale. Persino quelli che ci sono andati hanno sottolineato come non ci fosse davvero niente da inaugurare, e Stancanelli lo sapeva benissimo». Lo afferma Saro D'Agata, capo gruppo del Pd al Comune di Catania. «Inoltre tutta la città ha potuto vedere, attraverso i servizi delle tv, come l'intervento sulla piazza sia stato estremamente invasivo, come questo luogo non sia stato pensato per i bambini, per la gente, che infatti ha fermamente protestato contro questo autentico scempio». «Ai cittadini - conclude D'Agata - è stata rubata persino la memoria della piazza Europa vivibile e felice, com'era stata trasformata al tempo della sindacatura di Enzo Bianco, e i gruppi nati su Facebook in questi mesi lo testimoniano. Ma Stancanelli vorrebbe trasformare Catania in un immenso centro commerciale, al punto di far nascere un ufficio comunale in uno di essi, che viene così nettamente favorito rispetto agli altri, con un indubbio vantaggio economico che ci indigna».

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca