Catania, vasto incendio al locale ex Poste
Web

Catania, vasto incendio al locale ex Poste

Un incendio di vaste proporzioni si è verificato intorno alle 9.30 di questa mattina a Catania in una delle strutture abbandonate del viale Africa che nel corso degli anni si sono trasformate in rifugio per immigrati.

Il rogo ha interessato l'ex raffineria che avrebbe dovuto ospitare i locali del nuovo museo d'Arte di Catania, a pochi passi dal palazzo delle poste e l'ex Consorzio Agrario. I lavori di rifacimento della struttura si erano interrotti nel 2008, ma sarebbero dovuti riprendere a breve per mano dell'Accademia delle Belle Arti di Catania.

Sul posto si sono recati i Vigili del Fuoco per domare le fiamme che hanno sprigionato un'enorme colonna di fumo nero visibile da diverse aree della città.

La zona del viale Africa è sta transennata causando numerosi disagi alla circolazione fino alla Stazione e al Corso Sicilia. Il rogo è stato alimentato, inoltre, dai tanti rifiuti che si sono accumulati all'interno nel corso degli anni.

Le cause dell'incendio non sono ancora chiare ma è possibile ipotizzare che possa esserci un legame con altri roghi che sono scoppiati nelle scorse ore sempre nella città di Catania. Soltanto nella serata di sabato un altro incendio aveva infatti interessato il campo rom di via Madonna del Divino Amore, nel quartiere di Zia Lisa.

La baraccopoli, situata nei pressi del Cimitero di Catania, ospitava circa 40 famiglie ed accoglieva inoltre trenta bombole di gas Gpl che i Vigili del Fuoco hanno messo tempestivamente in sicurezza, evitando così un'esplosione dalle conseguenze certamente devastanti.

Una donna in gravidanza è stata inoltre accompagnata al Pronto Soccorso dell’ospedale Garibaldi. Per entrambi i casi non è esclusa, dunque, la pista dolosa.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca