Cesarò, lutto cittadino: annullata  la sagra del suino nero

Cesarò, lutto cittadino: annullata la sagra del suino nero

Ha sconvolto due interi paesi la notizia giunta nel tardo pomeriggio di ieri dei tre operai rimasti tragicamente morti nell’incidente avvenuto lungo la Catania-Siracusa.

Dei tre, Salvatore Cristaudo, originario di Santa Venerina, e Silvestro Cerro vivevano a Cesarò. Il terzo invece, Giuseppe Leanza, era di San Teodoro. Entrambi i paesi, a distanza di un chilometro, si trovano in provincia di Messina

Degli altri due operai, Antonino Spadaro riporta una ferita grave ed è stato operato al Cannizzaro di Catania e Calogero Virzì, titolare dell’impresa e cognato di Salvatore Cristaudo, è rimasto illeso. Proprio Calogero sarebbe salito sul furgoncino dell’impresa qualche attimo prima che il tir gli si imbattesse contro. Il camionista ha ammesso le proprie responsabilità ed è adesso indagato per omicidio colposo plurimo.

“I fatti sono chiari” e i rilievi eseguiti dalla polizia stradale “li vanno confermando: è stato un errore umano”, ha detto il procuratore di Siracusa, Francesco Paolo Giordano. L’uomo è indagato in stato di libertà per omicidio colposo plurimo e avrebbe ammesso le proprie responsabilità. Gli accertamenti ematici hanno escluso che avesse fatto uso di alcool o di droga. Il tir è stato sequestrato. Il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, ha immediatamente nominato una commissione d’inchiesta per verificare la dinamica dell’incidente.

Nei due paesi è stato proclamato il lutto cittadino. L’amministrazione comunale di Cesarò inoltre, di comune accordo con lo sponsor della festa, ha deciso di annullare la tradizionale sagra del suino nero e del fungo porcino dei nebrodi che si sarebbe dovuta tenere sarebbe dovuta tenere sabato 18 e domenica 19

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca