Confermate le due date di Vinicio Capossela in Sicilia
Ph. Nino Russo
Capossela a Tindari, Marinai, Profeti, Balene Tour 2011

Confermate le due date di Vinicio Capossela in Sicilia

La corsa al biglietto è già cominciata per la prima delle tappe siciliane di Vinicio Capossela che da Scicli, in provincia di Ragusa, sfruttando una location assolutamente suggestiva, apre il suo mini tour siciliano inserito nella tournée estiva iniziata qualche giorno fa assieme alla Banda della Posta.

Partito il 19 luglio dalla provincia di Pisa, la tournée festeggia l’uscita dell’album “Primo Ballo” e farà il giro dello Stivale per arrivare in Sicilia il 12 agosto, con l’atteso concerto a Scicli, in provincia di Ragusa. Una location davvero d’eccezione accoglierà lo spettacolo nella sua tappa iblea. Si tratta di Cava di San Bartolomeo, tra le grotte di Chiafura, che insistono su quella collina dipinta da Pasolini come una dantesca montagna del Purgatorio, e la ricca architettura tardo barocca che delinea la bianca pietra calcarea tipica della zona.

Una cornice che renderà ancora più suggestivo ed unico quel vortice di musiche da ballo fatto per sollevare l'umore e fare girare la testa, in un concerto che come repertorio comprende oltre ai classici ballabili da sposalizio anni ‘50 registrati dalla banda nel disco “Primo Ballo”, una selezione di brani di Capossela riarrangiati per l’occasione, ma anche alcuni omaggi a cantanti da “emigrazione ferroviaria” come Salvatore Adamo, Rocco Granata e Adriano Celentano, brani provenienti dalla tradizione rurale locale e di Matteo Salvatore, esotismi western mariachi. Il senso della frontiera si unisce alla musica da ballo, i trilli di mandolini dei fratelli Briuolo alla chitarra surf di Asso Stefana, l'aia al dancing da veglione. Uno spettacolo unico che vede Capossela vestito a festa, a tratti cerimoniere, istigatore di ballo, cantante in piedi all'asta del microfono, e soprattutto sodale garante e "caporeparto" della Banda della Posta.

L'indomani lo spettacolo continuerà al Parco Trinità Manenti di Mascalucia in provincia di Catania.

Un progetto discografico prodotto dallo stesso Vinicio Capossela, e realizzato con la stretta collaborazione di "Asso" Stefana e TaketoGohara, che prende adesso vita nel concerto attraverso un viaggio a ritroso nel tempo alla riscoperta di riti e paesaggi sonori tradizionali che rischiano l’oblio.

La Banda della Posta è un complesso di anziani musicisti del paese di origine della famiglia di Vinicio, Calitri, Alta Irpinia, che sin dagli anni ‘50 hanno suonato agli sposalizi del paese proponendo un repertorio musicale energico e vitale, fatto di mazurke, polke, valzer, passo doppio, tango, tarantella, quadriglia e fox trot. Musiche che adesso si sposano con le sonorità più care a Capossela, in un perfetto ed originale “sodalizio”.

Ad accompagnare sul palco Vinicio Capossela, in un alternarsi di musiche tradizionali e di celebri brani del cantautore, ci saranno anche a Scicli i componenti della Banda della Posta, assistiti sul palco da Vito "Tuttomusica": Giuseppe Caputo “Matalena” al violino, Franco Maffucci “Parrucca” chitarra e voce, Giuseppe Galgano “Tottacreta” alla fisarmonica, Giovanni Briuolo chitarra e mandolino, Vincenzo Briuolo mandolino e fisarmonica, Giovanni Buldo “Bubù” al basso, Antonio Daniele alla batteria, Crescenzo Martiniello “Papp'lon” all’organo, Gaetano Tavarone “Nino” alle chitarre. Insieme a Vinicio anche due suoi stretti collaboratori, il chitarrista Alessandro “Asso” Stefana e Taketo Gohara al suono.

L'organizzazione del concerto di Scicli del 12 agosto è affidata alla Marcello Cannizzo Agency e con il patrocinio del Comune di Scicli mentre la data del 13 a Mascalucia è organizzata da Francesco Amantia Management, con la compartecipazione del Comune di Mascalucia (Ct).

Sia per la data di Scicli che per quella di Mascalucia è possibile acquistare i biglietti in prevendita rispettivamente al costo di euro €19,50 compresa prevendita. Info: 347.2145171 e di €23,00 Info 095.7225340.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Musica