" /> " />
Crocetta: "Scoveremo tutti i lavoratori imboscati"
Web

Crocetta: "Scoveremo tutti i lavoratori imboscati"

Pagati per stare a casa. È la situazione di 336 lavoratori Asu scoperti dal presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, che ricevevano un sussidio 670 euro al mese, ma in realtà stavano a casa perché non impegnati in attività lavorative.

Il governo, infatti, attraverso l'assessorato al Lavoro sta effettuando un monitoraggio sulle attività svolte dagli Asu. “Finora abbiamo controllato il 50% di questi lavoratori - ha spiegato l'assessore al Lavoro, Giuseppe Bruno, in conferenza stampa -. Abbiamo appena assegnato questi 336 Asu ai Beni culturali, per svolgere attività nei musei, nei siti archeologici e monumentali”.

"Cercheremo e scoveremo tutti gli imboscati alla Regione - ha proseguito il governatore -. Questo è solo l'inizio sui precari lavoreremo a un piano di utilizzo generale del precariato. In passato sono mancati i controlli”. E alla domanda se non c'era nessuno a controllare, Crocetta ha replicato: "E chi doveva controllare? Ieri sono stato a Partanna Mondello, pieno di erbacce. E mi sono detto: ma come, con tutti questi Pip e questi Gesip che abbiamo?".

Il presidente della Regione ha anche parlato dell'incontro in programma oggi pomeriggio con il premier Matteo Renzi che alle 19 salirà sul palco di piazza Politeama a Palermo: "Al Presidente del Consiglio oggi pomeriggio presenteremo i buoni risultati raggiunti e le idee sulla nuova programmazione finalizzata a piccoli e medi lavori che si possono fare subito - ha spiegato - lavori e finanziamenti finalizzati a favore delle città, per i centri storici, ma anche da destinare alle imprese e al lavoro, al credito".

Nel corso della conferenza stampa si è parlato anche del Piano Giovani approvato ieri dalla giunta regionale. "Siamo, se non i primi, tra i primi in Italia ad approvare il 'Piano giovanì e siamo i primi a procedere con la 'Garanzia giovani'. Investiremo in totale 278 milioni di euro".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica