Crocetta propone Ddl per reddito minimo alle coppie di fatto
Web

Crocetta propone Ddl per reddito minimo alle coppie di fatto

Il gruppo parlamentare ''Megafono-lista Crocetta'' propone un Ddl che istituisce il reddito minimo garantito al nucleo di convivenza, esteso alle coppie di fatto, quindi anche alle coppie gay. Si tratta della prima proposta di legge che ha la firma, da deputato, del presidente della Regione, Rosario Crocetta.

"Sarà possibile garantire un reddito minimo al nucleo di convivenza che ha un reddito annuale complessivo inferiore a 6000 euro - spiega il parlamentare Nello Dipasquale -. In questo modo si cercherà di offrire un ristoro economico da parte della Regione alle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese e che dunque versano in gravi difficoltà. Ma la norma fa già storcere il naso al parlamentare del Pdl, Salvino Caputo. "Ci saremmo aspettati che il primo disegno di legge firmato dal governatore Crocetta fosse mirato al risanamento dei Comuni che rischiano la bancarotta o all'aiuto agli indigenti, specialmente se anziani, o alla infanzia a rischio - dice il vicepresidente vicario della commissione Attività produttive - piuttosto che a un reddito minimo garantito per le coppie di fatto". "Sia chiaro - sottolinea - che non ho in me alcuna istanza omofoba: soltanto, mi aspettavo dei provvedimenti immediati rivolti alle emergenze altrettanto immediate. Il reddito minimo garantito anche alle coppie gay poteva semplicemente arrivare per secondo, dando cosi' un segnale forte della volonta' di risanamento non soltanto a categorie ma a tutta l'Isola".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica