Dell'Utri catturato in Libano
Web

Dell'Utri catturato in Libano

L'ex senatore Marcello Dell'Utri, che risultava latitante dopo che nei suoi confronti era stato emesso un mandato di cattura internazionale, è stato arrestato in Libano. "In questo momento - ha annunciato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano - si trova negli uffici della polizia libanese. Ora è in corso una procedura che diventerà estradizionale".

Secondo quanto riferito dalla polizia locale, Dell'Utri è stato arrestato nella notte in un lussuoso albergo della capitale libanese, il Phoenicia, e dato in custodia al Dipartimento di intelligence della polizia, il settore che ha competenze anche su questioni di criminalità organizzata e terrorismo.

Dell'Utri aveva con sé decine di migliaia di euro - Al momento dell'arresto Dell'Utri aveva con sé alcune decine di migliaia di euro. A quanto si apprende, al momento dell'arresto l'ex senatore non avrebbe pronunciato neppure una parola, rimanendo in totale silenzio. Quando la polizia libanese è arrivata nell'hotel, l'ex senatore era a letto. La sua individuazione è stata stata possibile grazie a una segnalazione dell'Interpol.

Orlando firma l'estradizione di Dell'Utri - Dopo l'arresto, il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, è rientrato a Roma per firmare la richiesta di estradizione. A Beirut, intanto, l'ambasciata d'Italia sta prestando assistenza consolare all'ex senatore. "Come sempre avviene in questi casi, prestiamo assistenza consolare ad un nostro cittadino", ha detto un funzionario dell'ambasciata.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca