Di Giacinto:
Web

Di Giacinto: "Il Megafono non è il Pd2"

"Se l'iscrizione del presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, al Pd serve a rasserenare gli animi bene venga, ma nessuno può chiedere il nostro scioglimento". Lo ha detto il capogruppo del Megafono all'Assemblea regionale siciliana, Giovanni Di Giacinto, durante una conferenza stampa convocata all'indomani dell'adesione del governatore al gruppo parlamentare del Pd.

Il gruppo del Megafono, dopo la 'fuoriuscita' di Crocetta, può contare comunque su cinque membri, numero minimo per evitare lo scioglimento. "Chi chiede il nostro scioglimento - ha aggiunto replicando a distanza al Pd - non ha capito che il Megafono è un valore aggiunto rispetto al Partito democratico. Nessuno di questo gruppo è stato mai iscritto a Pd o ha intenzione di iscriversi".

Per il deputato regionale siciliano del Megafono, Emanuele Dipasquale, "quella del Pd è una richiesta assurda. Noi non siamo un Pd2, mai siamo stati iscritti al Partito democratico e on siamo interessati a farlo. Diffidiamo di democratici a chiederci di azzerare il Megafono, che non appartiene al Pd. Il Megafono è un contenitore creato sì dal presidente della Regione, ma nato da un insieme di soggetti e movimenti che in campagna elettorale hanno condiviso il progetto di Crocetta e sono stati legittimati dalle urne e dagli elettori".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca