ESCLUSIVA- Catania-Fiorentina, il doppio ex Baronchelli: “Partita aperta che vale l’Europa”
SiciliaToday.net
Capitan Baronchelli in maglia rossazzurra, Catania-Taranto - Play off (2001/2002)

ESCLUSIVA- Catania-Fiorentina, il doppio ex Baronchelli: “Partita aperta che vale l’Europa”

Giuseppe Baronchelli, ex difensore di Catania e Fiorentina, prossimi avversari in campionato, in esclusiva ai microfoni di SiciliaToday.net ha parlato della partita che si giocherà domenica allo stadio Massimino. “Ad inizio stagione non mi aspettavo un Catania così in alto in classifica – ha affermato Baronchelli – I rossazzurri occupano una posizione di tutto rispetto. Non è una cosa da poco stare dietro le big del campionato. Ho visto giocare il Catania di Maran questa estate nelle amichevoli a Desenzano contro il Vicenza e il Chievo e non mi sembrava un Catania da zona Europa. Bisogna fare i complimenti a Maran perché è riuscito a plasmare una squadra che gioca bene a calcio e fa divertire. Non so se Maran è meglio di Montella, sorvolerei su questo aspetto. La vera forza del Catania è la società e il suo valore aggiunto è il meraviglioso Centro Sportivo. Negli ultimi anni chiunque ha allenato a Catania ha fatto bene perché trova alle spalle una società seria, solida, che lascia lavorare in serenità e che sa programmare. Il Catania in assoluto è la più bella realtà in questo momento del calcio italiano. La Fiorentina? Ha iniziato un percorso diverso rispetto a quello dei rossazzurri. Tutti aspettavano che i viola facessero qualcosa in più rispetto agli anni passati ed effettivamente stanno facendo bene. Montella si sta confermando un ottimo tecnico. Nelle ultime giornate non hanno brillato ma può starci una leggera flessione. Quello di domenica tra Catania e Fiorentina, sarà uno scontro diretto per l’Europa. Entrambe le squadre giocheranno per vincere perché hanno nel proprio Dna il gioco offensivo. Gomez e Barrientos possono risolvere la partita a favore dei rossazzurri mentre nella Fiorentina potrebbero essere decisivi Jovetic e Cuadrado. L’assenza di Bergessio? Il Catania ha la sua forza nel collettivo. Bergessio è un giocatore importante ma la sua assenza non la considero come un punto debole, anzi, chi scenderà in campo sarà motivato a fare bella figura. Tatticamente credo che la Fiorentina farà la sua solita partita basata su fraseggi corti mentre il Catania sfrutterà la velocità dei suoi uomini nelle ripartenze. La squadra di Montella cerca molto il possesso palla e prova ad avvicinare quanti più uomini all’area di rigore avversaria. Il Catania dal canto suo può sorprendere in queste situazioni di gioco la Fiorentina colpendola in contropiede”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio