ESCLUSIVA- Di Julio: "L’ambiente laziale è molto rispettoso di questo Catania, l’Europa è raggiungibile"
Dino Di Julio festeggia dopo la promozione in C1 del Catania

ESCLUSIVA- Di Julio: "L’ambiente laziale è molto rispettoso di questo Catania, l’Europa è raggiungibile"

Dino Di Julio, ex centrocampista del Catania, protagonista nella stagione 1998/99 della promozione dalla Serie C2 alla C1, è rimasto molto legato alle vicende che riguardano la formazione rossazzurra e in esclusiva ai microfoni di SiciliaToday.net ha detto la sua sulla prossima partita di campionato che vedrà il Catania impegnato a Roma contro la Lazio. Di Julio che vive attualmente nella Capitale, ha iniziato la sua carriera calcistica nelle giovanili della Lazio fino ad esordire in Serie B con i biancocelesti nella stagione 1985/86.

“Già nei mesi scorsi in altre interviste avevo detto che il Catania avrebbe lottato per l’Europa – ha affermato Di Julio – Oggi i numeri mi danno ragione. Sono molto contento di come stanno andando le cose per i rossazzurri perché chi ha giocato a Catania e chi ha indossato quella maglia, conosce il valore della città e dell’intero ambiente calcistico. Sabato andrò a vedere la partita allo stadio Olimpico. Mi troverò un po’ in difficoltà perché sono cresciuto nella Lazio fino ad esordire in Serie B con la squadra allenata all’epoca da Gigi Simoni. Sono però certo che rivedere dal vivo quelle maglie colorate di rosso e azzurro susciterà in me una grande emozione. Catania mi ha dato tanto dal punto di vista calcistico e resterà per sempre nel mio cuore. Venendo alla partita, la Lazio credo che abbia qualche problema in difesa a causa di alcuni infortunati. Il Catania può dunque dare fastidio ai biancocelesti con i suoi uomini d’attacco che sono rapidi e molto tecnici. Sentendo un po’ l’umore dei tifosi laziali qui a Roma, sono tutti molto rispettosi del Catania. L’ambiente è consapevole che si tratta di una partita importante e difficile, contro una squadra che gioca molto bene. Il fatto che la Lazio gioca la partita dopo contro la Roma, può condizionare in qualche modo la prestazione dei biancocelesti, soprattutto per chi è in diffida. E’ anche vero che quello col Catania rappresenta uno spareggio per l’Europa e che la Roma si trova a pochi punti di distanza. In vista del derby quindi la Lazio è costretta a fare punti con il Catania per non farsi raggiungere dai giallorossi. Al di là di come andrà a finire la partita, spero che i tifosi catanesi possano festeggiare a fine stagione l’ingresso in Europa. Lo meritano i tifosi ma soprattutto la società che in questi anni ha svolto un lavoro egregio realizzando cose importanti come il Centro Sportivo. Con l’impianto di gioco che ha il Catania e con i calciatori di cui può disporre Maran credo che i rossazzurri lotteranno sino alla fine per entrare in Europa, a maggior ragione adesso che con la primavera si va incontro a temperature più gradevoli per i sudamericani”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio