ESCLUSIVA- F. Coco: “Catania al top della condizione, giocando da grande squadra si può battere l'Inter”
Google
Francesco Coco con la maglia dell'Inter

ESCLUSIVA- F. Coco: “Catania al top della condizione, giocando da grande squadra si può battere l'Inter”

L’ex calciatore dell'Inter e della Nazionale azzurra, Francesco Coco, originario della provincia di Catania, ha concesso una lunga intervista in esclusiva ai microfoni di SiciliaToday.net nella quale ha parlato dell'atteso match di domenica al Massimino tra il lanciatissimo Catania di Maran e i neroazzurri di Stramaccioni. "Il Catania in questo momento sta vivendo il momento migliore della sua storia calcistica - ha affermato Coco - A livello psicofisico i rossazzurri stanno al massimo della condizione e contro l'Inter si giocano uno scontro diretto per l'accesso in Europa. I valori in campo sono a favore della formazione di Stramaccioni, ma solo per tradizione, perchè il Catania in questo momento può giocarsela alla pari. Chi è più motivato? Le motivazioni ce li ha il Catania ma anche l'Inter. Gli etnei giocano davanti al proprio pubblico e sognano una vittoria che gli permetterebbe di scavalcare i neroazzurri. Le motivazioni però ce l’ha anche l'Inter che secondo me esce dal derby più forte a livello psicologico. Con grande umiltà i giocatori dell'Inter sono riusciti infatti a raddrizzare la partita con il Milan dove nel complesso avrebbero meritato più i rossoneri. Al di là delle motivazioni, il Catania adesso deve avere la mentalità giusta. Non deve preoccuparsi dell'avversario ma giocare da grande squadra. Convivere nella zona alta della classifica non è facile, adesso i calciatori possono avvertire anche l'attesa o le aspettative dei tifosi che in maniera lecita chiedono l'Europa. Il Catania dunque deve essere bravo a metabolizzare queste pressioni e a dimostrare di poter condividere un posto tra le grandi. Il fatto che in calendario i rossazzurri devono affrontare ancora squadre blasonate, può ulteriormente motivare i calciatori e contribuire a mantenere alta l'attenzione. La squadra di Maran però mi sembra matura per non sottovalutare l'impegno neppure con le squadre che stanno dietro in classifica. Domenica a Parma gli etnei hanno giocato da grande squadra meritando i tre punti. La partita con l’Inter potrebbe decidersi sulle fasce anche se è vero che contro i neroazzurri bisogna giocare bene in ogni zona del campo. Contro il Milan, l’Inter ha sofferto sugli esterni soprattutto sul lato in cui attaccava De Sciglio. Gomez ma anche Barrientos o Castro potrebbero mettere in difficoltà l'Inter che oggi non ha più il Maicon della situazione. La cosa importante da un punto di vista tecnico-tattico è che il Catania giochi come sa fare, dovrà essere padrone del campo senza lasciare le redini del gioco alla squadra di Stramaccioni”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio