ESCLUSIVA – Catania: tutta la verità su Rojo, da chimera a vero obiettivo di mercato
Google
Marcos Rojo terzino argentino dello Sporting Lisbona

ESCLUSIVA – Catania: tutta la verità su Rojo, da chimera a vero obiettivo di mercato

Marcos Rojo, 23enne difensore argentino dello Sporting Lisbona, potrebbe prendere il posto al Catania di Giovanni Marchese. L’ex giocatore di Estudiantes e Spartak Mosca, è stato scelto infatti dalla dirigenza etnea come rinforzo per il reparto arretrato. Negli ultimi giorni sono circolate numerose indiscrezioni, alcune veritiere e altre inventate, in merito all’interesse del Catania nei confronti del giocatore. Il 10 giugno scorso infatti incominciarono a circolare in Portogallo i primi rumors di mercato che accostavano il terzino a due società italiane: Inter e Catania. In queste ore la redazione di SiciliaToday.net ha sondato il terreno con l’entourage del calciatore per conoscere la verità in merito alle ultime notizie. Iniziamo col dire che quella per Rojo è una trattativa importante e allo stesso tempo complicata. E’ interesse quindi della redazione di ‘SiciliaToday’ mantenere un profilo basso per non interferire in nessun modo con il lavoro svolto dalla società in queste ore. Proveremo dunque a mantenere il riserbo su alcune informazioni e ci limiteremo a riportare nuovi aggiornamenti solo al momento opportuno. Prima di tutto, le dichiarazioni di un certo agente Burak Yigitibasi non rispecchiano la verità. Non esiste nessuno Yigitibasi che rappresenta legalmente Marcos Rojo. ‘SiciliaToday’ ha ricevuto informazioni dirette contattando l’unico legale e rappresentante di Rojo vale a dire l’avvocato G. G. di La Plata. Passando all’aspetto contrattuale, ci limitiamo a confermare quanto anticipato nei giorni scorsi sulla base delle informazioni in nostro possesso. Il 19 luglio del 2012 Rojo firmava il suo vincolo contrattuale con lo Sporting sulla base di circa 4 milioni di euro versati alle casse dello Spartak Mosca. Rojo è attualmente legato al club portoghese fino a giugno del 2016. I lusitani detengono il 25% dei diritti di trasferimento, mentre la restante quota del 75% è in possesso del gruppo di investimento "Doyen Sport" con sede a Malta. La clausola rescissoria di 30 milioni di euro concordata tra le parti al momento della sottoscrizione dell’accordo non rappresenterebbe un ostacolo in quanto la "rescissione" riguarda esclusivamente l’ipotesi di scioglimento del contratto. Oggi Rojo ha una quotazione economica importante ma accessibile per una società come quella del Catania. Sempre secondo le nostre fonti, l’Inter non sarebbe realmente interessata al calciatore anche se nei mesi scorsi il calciatore era stato attenzionato dagli scout neroazzurri. Allo stato attuale, il Catania, sta gettando le basi dell’operazione con Cosentino che sta discutendo a Lisbona con i vertici del club lusitano. L’obiettivo è quello di trovare l’intesa con la dirigenza dello Sporting e con il calciatore che attualmente è tornato a La Plata per trascorrere le vacanze con i suoi familiari. La trattativa è allo stadio iniziale anche se novità importanti potrebbero arrivare da un momento all’altro. L’unica certezza è che il Catania ha in mente un progetto importante che passa anche attraverso l’arrivo di calciatori di primissimo livello come Leto e come potrebbe essere Rojo.

GUARDA LA VIDEO SCHEDA DI MARCOS ROJO

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio