Emergenza rifiuti: Faraone chiede intervento di un commissario speciale
Web

Emergenza rifiuti: Faraone chiede intervento di un commissario speciale

"Il tratto di autostrada Punta Raisi-Palermo è quello che percorrono i turisti che atterrano all'aeroporto del capoluogo e si dirigono verso la città. Distese di immondizia è quello che sono costretti a vedere loro e i siciliani lungo questo tragitto. Ho deciso di documentare io stesso con questo video lo stato in cui versano quelle zone. Come potete vedere la situazione non è assolutamente in miglioramento".

Lo scrive su Facebook il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone che commenta l'emergenza rifiuti in Sicilia postando il video in rete. Faraone ha chiesto al Premier Renzi di commissariare la Sicilia sul fronte dei rifiuti. Pronta la replica del presidente della Regione Crocetta: "Faraone dovrebbe chiedere a Renzi di commissariare la sua bocca di sottosegretario all'Istruzione, cosa ci azzecca lui con i rifiuti? Se si fosse occupato della scuola cercando di spiegare in giro per l'Italia la riforma della scuola forse non avremmo avuto le proteste di centinaia di migliaia di persone".

Dura e immediata la risposta di Rosario Crocetta: «Probabilmente a Faraone dispiace che stiamo risolvendo i problemi perché deve lavorare in nome di una sua ambizione infinita e sproporzionata rispetto ai consensi che ha, per distruggere le cose buone che abbiamo fatto e rappresentare una Sicilia sotto tutela gestita da Roma, che lui 'baby yuppiè vuole contribuire a distruggere». Lo dice il governatore della Sicilia Rosario Crocetta.

«Dico basta a Faraone alla sua irresponsabilità politica. Si chiamano avvoltoi - prosegue - coloro che in presenza di un terremoto si lanciano a divorare i cadaveri, solo che i cadaveri sono già spariti dalle strade e e gli avvoltoi rischiano di morire di fame. Dico basta a un sottosegretario che invece di rappresentare un governo che lavora, lavora per distruggere il partito e il governo regionale. Dico basta a un 'baby yuppie' che parla invece di studiare e riflettere».
«Faraone commissari la propria bocca - conclude - e la smetta di litigare. La Sicilia e l'Italia non hanno bisogno di uomini come lui, ma di uomini del fare. Dica una sola che ha fatto e realizzato nella sua vita e cambierò opinione su di lui».

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica