Equilibrio tra Catania e Cagliari, rossazzurri più distanti dall’Europa
SiciliaToday.net
Catania-Cagliari, un frangente del match dello scorso anno

Equilibrio tra Catania e Cagliari, rossazzurri più distanti dall’Europa

Il Cagliari del duo Pulga-Lopez ferma sul pari il Catania al Massimino. Partita equilibrata tra le due isolane che non si sono fatte male. La partita infatti ha regalato poche occasioni da gol. Gli etnei hanno provato in ogni modo ad ottenere i tre punti ma i sardi hanno fatto buona guardia e hanno rischiato di vincere nel finale. Nel Catania, Maran, si affida al 4-2-3-1 con Keko preferito a centrocampo. In difesa Bellusci vince il ballottaggio con Legrottaglie. Attacco formato da Gomez, Castro e Bergessio. Nel Cagliari non gioca né Thiago Ribeiro, né Cabrerà. Modulo speculare a quello degli etnei con Ibarbo, castigatore nel match dello scorso anno, dietro le due punte Pinilla e Sau. Il Catania inizia la partita con il baricentro alto, i terzini in modo particolare giocano sulla linea di centrocampo. Il Cagliari punta soprattutto sui contropiedi. La linea di centrocampo dei rossazzurri è molto vivace ed avvia azioni sempre interessanti. La maggior parte delle folate offensive del Catania arrivano dalla sinistra. Il Cagliari però si difende con ordine e blocca con una doppia marcatura Gomez, costretto in alcune circostanze a ripiegare per far ripartire l'azione o addirittura a partire da lontano. Pisano si fa male nel Cagliari e al suo posta entra un propositivo Cabrera. Le emozioni più grandi nel primo tempo le regalano Izco e Cabrera che dal limite dell'area mettono i brividi ai portieri avversari. Dopo cinque minuti di recupero, si chiude il primo tempo che evidenzia l'equilibrio tra le due squadre. Nella ripresa il Catania continua a far girare palla, senza però riuscire a sfondare. Il Cagliari infatti si chiude a riccio nella propria metà campo. I rossazzurri provano in tutte le maniere a trovare la via della rete ma Gomez e Castro non riescono a saltare l'uomo e a creare superiorità numerica tra le maglie dei sardi. L'ingresso di Doukara al posto di Castro non porta benefici. Il franco-senegalese si mette dietro le due punte, occupando il ruolo che prima era di Castro. Il Catania continua a giocare alto costringendo gli attaccanti del Cagliari al fuorigioco. Maran a dieci minuti dalla fine tenta il tutto per tutto con gli inserimenti di Salifu e Ricchiuti per vivacizzare la manovra a centrocampo. Inutili gli assalti finali con il Catania tutto in avanti e il Cagliari pronto a ribattere in ripartenza. Il Cagliari guadagna un punto per assicurarsi la matematica salvezza, il Catania forse abbandona il sogno Europa. Ingenerosi i fischi di una parte del Massimino a fine partita. Il pari è il risultato più giusto e partite come queste nell’arco di una stagione capita di giocarle e a volte anche di perderle. “Scriviamo la storia”, recitava lo slogan della campagna abbonamenti del Catania di quest’anno.. mancano due punti per il record di punti in Serie A e nel libro delle favole rossazzurre mancano ancora sette pagine per continuare a sognare. Promesse mantenute. Semplicemente: grazie!

CRONACA:

Primo tempo: 5' fallo di Spolli su Sau e punizione per il Cagliari che non sortisce pericoli per il Catania. 7' Bergessio se ne va sulla sinistra e viene atterrato al limite dell'area di rigore, punizione per i rossazzurri. Marchese calcia la punizione alta sulla traversa. 8' contropiede del Cagliari con Pinilla che viene fermato prima di entrare in area. 10' assist di Gomez per Keko che viene anticipato in uscita da Agazzi. 16' bella azione del Catania con Marchese che va al cross basso, Agazzi anticipa Bergessio. 18' prima vera occasione per il Cagliari, Pinilla lasciato tutto solo mette in mezzo per Sau che non arriva in scivolata sul pallone. 20' Cagliari pericoloso sulle palle da fermo. 22' Catania vicino al gol, cross di Keko, Bergessio di testa anticipa Agazzi ma la mette clamorosamente alta. 23' cross di Marchese, Gomez devia debolmente di testa. 26' botta di Gomez dal limite che mette ko Pisano. La partita si ferma per un paio di minuti e il calciatore del Cagliari è costretto a lasciare il campo in barella, al suo posto entra Cabrera. 36' tiro da trenta metri di Izco che impegna Agazzi in una super parata in tuffo. 41' Cabrera solo davanti ad Andujar spedisce la palla in curva, occasione per i sardi. 45' assegnati cinque minuti di recupero. 48' Marchese prova la conclusione da fuori, Agazzi parà in due tempi. 50' si chiude il primo tempo sul risultato di 0-0.

Secondo tempo: 45' ST. La ripresa inizia con le formazioni invariate. 51' tiro dalla distanza di Biagianti deviato in angolo. Poi Gomez in diagonale impegna Agazzi che devia di nuovo in angolo. 54' Conti scodella in area per Sau che viene bloccato da Spolli. 55' ammonito Cabrera per fallo su Gomez. 56' nel Cagliari esce Ibarbo ed entra Ekdal. 57' punizione di Bellusci respinta dalla barriera. 58' ammonito pure Nainggolan per il Cagliari. 60' corner per i sardi, colpo di testa di Rossettini deviato ancora in corner. 61' Keko ha la palla buona per il gol ma tarda a calciare. 64' destro di Cabrera dalla distanza che si spegna alto. 65' risponde Alvarez per il Catania, ancora da fuori e palla alta. 66' ammonito Dessena per fallo su Gomez.67' Bellusci la mette nel sette ma il guardalinee aveva già segnalato l'offside, ammonito il difensore etneo. 70' cambio nel Catania esce Castro ed entra Doukara. 72' destro debole di Naingoolan che si perde a lato. 74' ammonito Pinilla per fallo su Izco. 76' altro cambio nel Cagliari, esce Sau ed entra Thiago Ribeiro. 80' Pinilla sfiora il gol per il Cagliari, rasoterra di poco a lato. 82' doppio cambio nel Catania entrano Salifu e Ricchiuti ed escono Biagianti e Keko. 86' Gomez sceggia la traversa con un cross, deviato poi in corner. 88' punizione di Bergessio ribattuta dalla difesa. 89' ammonito Ekdal per fallo su Gomez. 90' tre minuti di recupero. 91' Thiago Ribeiro salta Andujar, poi Marchese salva il gol beffa. 92' Spolli di testa sfiora il gol sugli sviluppi di un corner. 93' finisce 0-0 al Massimino dopo i tre minuti di recupero.

TABELLINO CATANIA-CAGLIARI 0-0

CATANIA (4-2-3-1): 21 Andujar, 22 Alvarez, 14 Bellusci, 3 Spolli, 12 Marchese, 13 Izco, 27 Biagianti (dal 81' Salifu), 26 Keko (dal 81' Ricchiuti), 19 Castro (dal 70' Doukara), 9 Bergessio, 17 Gomez. (1 Frison, 2 Potenza, 6 Legrottaglie, 5 Rolin, 18 Augustyn, 33 Capuano, 32 Cani, 40 Petkovic). All.: Maran.

CAGLIARI (4-3-3): 1 Agazzi, 14 F. Pisano (dal 30' Cabrera), 15 Rossettini, 13 Astori, 8 Avelar, 21 Dessena, 5 Conti, 4 Nainggolan, 23 Ibarbo (dal 56' Ekdal), 27 Sau (dal 76' Thiago Ribeiro), 51 Pinilla. (25 Avramov, 3 Ariaudo, 32 Casarini, 18 Nené). All.: Pulga.

ARBITRO: Valeri (Roma) Guardalinee: Iannello (Novi Ligure) e Giachero (Pinerolo). IV uomo: Giordano (Caltanissetta). Giudici di porta: Baracani (Firenze) e Nasca (Bari).
AMMONITI: Cabrera, Nainggolan, Dessena, Bellusci, Ekdal
ESPULSI: nessuno

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio