Favara, abusive opere Farm Cultural Park
Web

Favara, abusive opere Farm Cultural Park

Bollate come abusive dovranno essere rimosse entro 90 giorni due installazioni, denominate Butterly Home ed Equilatera che si trovano nella Farm Cultural Park di Favara, il centro culturale a cielo aperto creato sette anni fa dal notaio Andrea Bartoli e dalla moglie avvocato, Florinda Saieva. La coppia ha riportato a nuova vita il centro storico della cittadina dell'agrigentino. Le opere adesso dovranno essere rimosse perché sarebbero state installate senza le dovute autorizzazioni.

I tecnici del Comune, dopo alcuni controlli effettuati nei giorni scorsi, hanno riscontrato "occupazione abusiva di suolo pubblico". Con un lungo post su Facebook, Bartoli si sfoga, ripercorrendo tutte le tappe che hanno portato alla realizzazione del centro, ma anche gli iter burocratici con il comune di Favara per il rilascio delle autorizzazioni. Non solo, annuncia ricorso al TAR se l'ordinanza che intima il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni non dovesse essere ritirata in autotutela.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca