Francesco Cascio (Ncd) indagato per corruzione
Web

Francesco Cascio (Ncd) indagato per corruzione

Francesco Cascio, ex presidente dell’Assemblea regionale siciliana e vicepresidente della Regione Sicilia, è indagato per corruzione dalla Procura di Palermo: avrebbe consentito a una società titolare di un resort e di un impianto sportivo adibito a campi da golf di ottenere fondi europei; in cambio l’esponente politico oggi Ncd avrebbe ricevuto in regalo una villetta a Collesano (Palermo).

Autori dell’”omaggio” sarebbero stati gli imprenditori Giuseppe e Gianluigi Lapis, padre e figlio, titolari della Ecotecna srl (oggi fallita), che costrui’ il Golf Club Le Madonie, con sede nello stesso paese a cinquanta chilometri dal capoluogo di regione, e che ottennero un finanziamento di oltre 6 milioni. Assieme ai Lapis e a Cascio, indagato nella qualita’ di ex assessore regionale al Turismo del governo Cuffaro, in carica dal 2001 al 2004, sono coinvolti nell’indagine anche due dirigenti regionali, Agostino Porretto e Aldo Greco.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca