Genny 'a carogna: facciamo un pò di chiarezza

Genny 'a carogna: facciamo un pò di chiarezza

Tutti, o quasi, i media si sono schierati contro di lui. Ma che ha fatto (di male) quest'uomo? Riflettiamo insieme.
I fatti:
- I tifosi del Napoli sono rimasti vittima di un'imboscata organizzata da altri tifosi (si ipotizza siano romanisti);
- Una sparatoria e dei feriti;
- Vittima degli spari un tifoso napoletano (a cui, tra l'altro, il magistrato di turno ha persino inviato un ordine di arresto, sic!).
- Il clima è tesissimo;
- La tifoseria napoletana è impaurita ed ha perfettamente ragione di esserlo;

Cosa succede adesso? Accade che il capo ultras napoletano fa davvero il capo! Prende in mano la situazione e rappresenta le paure ed il pericolo a cui è andata incontro la sua tifoseria, il suo popolo (rimasto vittima di un'imboscata). Si comporta da capo vero: non parole ma fatti e azioni. Minaccia le forze dell'ordine che se non avesse avuto garanzie di sicurezza per il suo popolo, avrebbe fatto in modo di sospendere (con modi magari discutibili) la partita.

Possiamo dargli torto? Oppure vogliamo sostenere che una sparatoria ed un ferito non siano dei buoni motivi per avere paura o per sospendere un incontro di calcio?
Quindi, le sue minacce erano finalizzate alla tutela dell'incolumità fisica dei suoi tifosi (di una curva straripa di migliaia di tifosi napoletani).
Risultato? La polizia ha aumentato il livello di guardia e poi la partita si è giocata.

Genny a' Carogna? E' stato un ottimo capo, chapeau!

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Opinioni