Gli Uzeda live a La Lomax

Gli Uzeda live a La Lomax

Sarà La Lomax a ospitare la tappa catanese del mini tour degli Uzeda storica band noise rock che ha all’attivo sei album e l’attuale line-up del gruppo è composta da Giovanna Cacciola (voce), Agostino Tilotta (chitarra), Raffaele Gulisano (basso) e Davide Oliveri (batteria).

Attivi fin dal 1987, il gruppo si è guadagnato apprezzamenti suonando in giro per Europa e Stati Uniti ottenendo riconoscimenti come: i contatti diretti e duraturi con il produttore, chitarrista guru americano Steve Albini (Big Black, Rapeman, Shellac); la Peel Session negli studi della BBC-Radio One di Londra nel programma di John Peel e le uscite discografiche per l’etichetta americana Touch and Go.

Gli Uzeda sono tra i protagonisti di una rivoluzione culturale avvenuta a Catania nella metà degli anni 90, ma la loro potenza sonora resta immutata nel tempo. Nascono come band a Catania nel 1987. Inizialmente formato da 5 elementi, il gruppo vede il proprio esordio discografico sull'etichetta A.V. Arts, per la quale incide due dischi: “Out of colours” (1989) e “Waters” (1993).

Nell’autunno del 1994 il gruppo registra una Peel Session negli studi Londinesi della BBC per il programma del compianto John Peel, vera e propria icona del giornalismo musicale. Pubblicato da Strange Fruit, il disco contiene 3 brani tratti da“Waters” e 3 inediti.
Nello stesso anno la band riduce la formazione a quattro elementi e inizia la collaborazione con la label americana Touch and Go pubblicando il 12 pollici "4", bandiera del nuovo suono targato Uzeda, registrato in Francia da Steve Albini (come il precedente “Waters”).

Nel 1998 ancora Touch & Go pubblica l’album "Different Section Wires", sempre con Albini al mixer. L’attivita' “live” di Uzeda conta oltre 700 concerti in Europa e negli Stati Uniti ed ha visto una lunga pausa solo dal 2001 al 2004, durante la quale i quattro componenti hanno vissuto esperienze artistiche differenti e separate. La band è tornata in studio nel 2006 per registrare ed incidere, ancora per Touch & Go, l'album "Stella". A questo è seguito un lungo tour negli Stati Uniti e la partecipazione al 25° anniversario della Touch&Go.

Nel 2004 e nel 2014, la band è stata invitata a partecipare al festival inglese "All Tomorrow's Parties", in occasione delle due edizioni curate da Shellac.

Discografia:
- Out of Colours(A.V.Arts-1991) reg.da Salvo Cantone, mix.da Kenny McDonald a Catania
- Waters (A.V.arts-1993) reg. e mix. da Steve Albini a La Nuova Ciminiera Catania;
- The Peel Sessions(Strange Fruit -1994 ) reg. da Adam Askew ,mix. da Mike Engles at BBC/London/UK ;
- 4 (Touch and Go -1995) reg.e mix. da Steve Albini a BlackBox La Dionnaie in Francia ;
- Different Section Wires(Touch and Go-1998) reg.e mix. da Steve Albini a BlackBox la Dionnaie in Francia;
- Stella (Touch and Go-2006) reg,e mix. da Steve Albini a RedHouse Senigallia.


Ad aprire la serata sarà il trio Tapso II dei catanesi Giancarlo Mirabella (batteria), Stefano Garaffa Botta (chitarra-voce) e Giovanni Fiderio (violino-organo).

La musica del trio, attivo dal 2005 ma con un background pregresso orbitante intorno Indigena Records (booking e negozio di Agostino Tilotta e Giovanna Cacciola), è un personale rock’ n’roll influenzato dai compositori sperimentali contemporanei, rafforzato dalle esperienze personali dei membri e dagli stimoli che una città vulcanica come Catania può offrire.

Il loro primo disco è stato registrato da Sacha Tilotta (Three Second Kiss) ed il mastering curato da Bob Weston (Volcano Suns, Shellac). http://tapso.it


Il costo dell’entrata è di 10€ al botteghino, 8 euro in prevendita

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Musica