Iachini nel post gara:
Nino Russo

Iachini nel post gara: "Da salvare la reazione dopo il secondo gol subito"

Un Palermo che esce sconfitto meritatamente da San Siro sovrastato da un'Inter che ha però concesso a tratti l'iniziativa alla compagine rosanero. Sia chiaro, su questi campi la sconfitta ci può stare ma allo scrivente la compagine rosanero sembra avuto difficoltà ad inquadrare la partita, subendo l'iniziativa della squadra di casa fino al secondo gol. Beppe Iachini riesce comunque a vedere dei lati positivi sulla prestazione della sua squadra: "i due bei gol di Ljajic e Icardi, venuti alla prime due occasioni, hanno messo la partita subito in salita; da apprezzare però la volontà di venire a giocarsela e la reazione avuta fino alla terza marcatura (54°) in cui vi è stato un errore in fase di possesso palla. Da migliorare la fase dopo l'ultimo passaggio dove si poteva fare di più".

È un Palermo in fase di recupero quello che "dopo tre mesi e mezzo di cambiamenti deve ritrovare la forma fisica e mentale per poter continuare a fare i punti necessari alla salvezza. Gioca chi ha più gamba e chi ha avuto più tempo per assimilare gli schemi proposti dall'inizio del campionato. Cristante, è ancora in fase di inserimento e si è ritenuto opportuno non schierarlo nel ruolo di interno di centrocampo in questo momento". Non fissa infine quote salvezza Mr. Iachini: "dobbiamo lavorare su di noi e non su gli altri cercando di fare, partita dopo partita, più punti possibili". Anche Roberto Mancini, rispondendo alla nostra domanda, ha confermato l'importanza della doppia marcatura iniziale della sua squadra per la vittoria finale contro un Palermo in difficoltà per la posizione in classifica ma è sicuro delle qualità tecniche dei singoli e spera, in virtù dell'amicizia che lo lega a Beppe Iachini, in una salvezza per gli avversari odierni

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio