Il Catania riparte da Sannino

Il Catania riparte da Sannino

Finisce qui l’avventura di Maurizio Pellegrino con la prima squadra rossazzurra. Il tecnico dopo la sconfitta con il Perugia è stato sollevato dal suo incarico (si tratta dell'esonero più rapido dell'era Pulvirenti) ed affidato al settore giovanile. Al suo posto arriva Giuseppe Sannino che nella giornata di ieri ha firmato l’accordo di un anno con il club etneo. Il tecnico, ex Palermo, i agosto si era dimesso dalla guida del Watford (Club gestito dalla famiglia Pozzo, che in Italia detiene il pacchetto di maggioranza dell'udinese) ed aveva così concluso la sua avventura inglese. Nel passato professionale di Sannino ci sono esperienze col Chievo Verona e il Siena in serie A ed una retrocessione in B, coi rosanero.

Allenatore venuto dalla gavetta, Sannino ha ottenuto la promozione in tutti i campionati professionistici in cui è stato chiamato a guidare i club, ad eccezione di quella dalla B alla A, sfumata ai play-off quando dirigeva il Varese. Predica il 4-4-2 ma nel recente passato ha adottato anche la difesa a tre. A Catania ritroverà la punta Emanuele Calaiò, allenato con profitto durante l'esperienza toscana.

Il debutto in panchina del neo tecnico è atteso dunque nella gara di sabato, al Massimino, contro il Modena. Gara complicata in quanto i rossazzurri occupano il fondo della classifica (un solo punto conquistato, ad otto lunghezze dalla vetta della graduatoria) e devono ancora trovare i giusti equilibri per ottenere il pronto, annunciato, ritorno nella massima serie.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio