Il Commissario Montalbano torna nella sua Vigata
Web

Il Commissario Montalbano torna nella sua Vigata

"Nel 2008 avevo detto basta a Montalbano per una questione strategica. Poi ho sentito la mancanza di questo personaggio e mi sono chiesto: 'Perché non devo farlo?'. E' un personaggio che mi diverte professionalmente e umanamente. Un'esperienza di vita". Parola di Luca Zingaretti, che torna in due nuovi episodi del 'Commissario Montalbano' intitolati 'Una faccenda delicata' e 'La piramide di fango', che andranno in onda su Rai1 il 29 febbraio e il 7 marzo in prima serata. Due sceneggiature, firmate da Francesco Bruni e Leonardo Marini, con la supervisione di Andrea Camilleri

Un Montalbano che torna rinnovato, "più 'maturo', più attento agli altri, più disponibile all'ascolto, capace di restare in silenzio di fronte al dolore", spiega Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction che insieme con Palomar di Carlo Degli Esposti produce i due nuovi episodi, il primo tratto dai racconti di Camilleri, 'Un mese con Montalbano' e 'Gli arancini di Montalbano', entrambi editi da Mondadori, e il secondo dal romanzo 'La piramide di fango', sempre di Camilleri, edito da Sellerio.

"Una grande fiction di servizio pubblico - aggiunge Andreatta - in cui qualità e successo convivono e in cui attraverso un racconto di genere passa l’anima profonda della nostra società, delle sue ombre, contraddizioni e complessità, ma anche della sua capacità di esprimere un alto senso civile, un’etica senza scalfitture".

La storia di Montalbano è anche la storia di un successo televisivo, nato nel 1998, che ha già visto 26 film trasmessi ai quali si aggiungono i due nuovi presentati oggi a Viale Mazzini. Le prime visioni hanno avuto una media di ascolto complessiva di 8,6 milioni di spettatori con uno share del 31%, salito al 36% con oltre 10 milioni di spettatori negli ultimi 4 episodi trasmessi. Inoltre la serie è stata venduta in 65 Paesi, tra cui Australia, Stati Uniti e Giappone.

Una fiction nata "per volontà di Elvira Sellerio - spiega Degli Esposti, ricordando che domenica prossima un tratto di Via Siracusa a Palermo diventerà Via Elvira ed Enzo Sellerio - che 22 anni fa mi chiamò nel capoluogo siciliano per convincermi a produrre la 'collana' del Commissario Montalbano. E ci riuscì. Per i due nuovi episodi siamo partiti daccapo come se i precedenti film non fossero mai stati fatti".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura