Incidente Paternò, spunta l'ipotesi della corsa clandestina
Web

Incidente Paternò, spunta l'ipotesi della corsa clandestina

Spunta l’ipotesi di una corsa clandestina dietro l’incidente stradale che mercoledì scorso è costato la vita a Valentina Aureliano, Antonio Faranda, Gianluca Parisi e Giuseppe Russo. I quattro giovani sono morti carbonizzati in uno scontro tra moto avvenuto a Paternò.

Dalle telecamere di sorveglianza presenti in zona, emergerebbe la presenza di una terza moto, forse uno scooter, in via dell’Unità d’Italia. I carabinieri hanno individuato il guidatore e passeggero, due ventenni, che sono stati sentiti in caserma e poi rilasciati. La loro posizione è al vaglio della Procura di Catania.

Valentina Aureliano aveva 22 anni, mentre gli altri tre giovani avevano 17, 22 e 23 anni. Erano a bordo di due moto che hanno preso fuoco dopo un urto accidentale tra di loro. Continuanano a ritmo serrato le indagini dei carabinieri della compagnia di Paternò.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca