Ingroia, Tar Lazio boccia ricorso: andrà ad Aosta
Flickr

Ingroia, Tar Lazio boccia ricorso: andrà ad Aosta

Antonio Ingroia dovrà assumere il 2 maggio prossimo funzioni di pm ad Aosta. Il Tar del Lazio, con un decreto depositato venerdì scorso, ha rigettato l'istanza del magistrato di sospendere in via cautelare la delibera del Csm, che lo ha ricollocato in ruolo alla Procura di Aosta dopo l'aspettativa elettorale, e il conseguente decreto ministeriale, che prevede il ritorno in servizio dell'ex leader di Rivoluzione civile a partire da giovedì prossimo.

Il presidente della prima sezione quater del Tar del Lazio, Elia Orciuolo, ha rigettato l'istanza di Ingroia e fissato per il prossimo 23 maggio la camera di consiglio in cui la richiesta di sospensiva del trasferimento ad Aosta verrà trattata collegialmente.
Alla notizia che dovrà assumere il 2 maggio prossimo funzioni di pm ad Aosta, Antonio Ingroia risponde su Twitter che non si tratta di un rigetto del ricorso contro il trasferimento.

"Girano voci incontrollate di un rigetto del Tar al ricorso al mio trasferimento ad Aosta" scrive il leader di Rivoluzione Civile, "Non è vero. Il Tar decide il 23 maggio". Quanti hanno parlato di rigetto, aggiunge "non hanno verificato la notizia. Bastava una telefonata, hanno il mio numero".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica