Juventus-Catania 1-0, parola ai protagonisti: Maran, Conte, Gasparin e Marchese
SiciliaToday.net
Marchese nella gara d'andata contro la Juventus

Juventus-Catania 1-0, parola ai protagonisti: Maran, Conte, Gasparin e Marchese

Le interviste del post-partita di Juventus-Catania 1-0, raccolte da SiciliaToday.net. Parola a Maran, Conte, Gasparin e Marchese.

MARAN: “C’è rammarico per la sconfitta soprattutto per come è maturata. I ragazzi hanno messo cuore concedendo pochissimo ai bianconeri. Non ci resta che accantonare la sconfitta e pensare alla prossima partita. Guardiamo avanti con ottimismo, abbiamo giocato una gran partita e il pari sarebbe stato il risultato più giusto. Abbiamo risposto nel migliore dei modi alla sconfitta della scorsa settimana contro l’Inter, solo il risultato ci ha penalizzato. Avremmo portato a casa un pareggio meritato se ci fossero stati fischiati a favore i falli che abbiamo subito. Possiamo sognare e continueremo a farlo. La mia espulsione? Avevo fatto notare all'arbitro un fallo di Pogba su Castro e da lì il direttore di gara su segnalazione del quarto uomo mi ha cacciato”.

CONTE: “Volevamo vincere questa partita a tutti i costi, lo abbiamo fatto con grande cuore, provandoci fino all'ultimo. Abbiamo giocato contro una squadra tatticamente perfetta, con Almiron, Gomez e Castro che hanno fatto la differenza in campo. Non era facile battere una squadra con dieci dietro la linea della palla. E' stata una partita che se l'avessimo sbloccata subito sarebbe cambiata. Purtroppo quando passano i minuti segnare diventa più difficile. Il Catania si è solo difeso tanto che Buffon è rimasto inoperoso”.

GASPARIN: “Peccato per la sconfitta perché non avevamo sfigurato davanti alla Juventus. Ci hanno punito gli episodi. Speravamo di portare a casa un punto in un terreno difficile contro una squadra di valore ma abbiamo visto tutti come è andata. In occasione del gol della Juventus c’era un fallo ai danni di Castro. La direzione di gara di Giannoccaro non mi è piaciuta, non solo per l’episodio del gol. Il nostro rendimento lo stiamo mantenendo, stiamo pagando alcune disattenzioni e vogliamo migliorarci sempre di più. Continueremo a giocare al massimo delle nostre possibilità. Abbiamo chiuso a 26 il girone d’andata, cercheremo di far meglio nel girone di ritorno. Ora arriva l’Udinese e cercheremo di affrontarla al meglio”.

MARCHESE: “Perdere così, dopo la sfida con l’Inter, brucia ancora di più. L'avevamo preparata bene in settimana cercando di chiudere gli spazi sugli esterni, limitando Pirlo. Loro hanno fatto poco o nulla. Peccato per il gol che è arrivato su un presunto fallo su Castro. Giannoccaro? Non sta a me giudicare, ma avete visto tutti come ha arbitrato. Però non dobbiamo trovare delle scuse in questo. Con l’Udinese è uno scontro diretto. Ci teniamo a riprendere la via della vittoria”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio