Lampedusa, continuano le ricerche dei cadaveri
Web

Lampedusa, continuano le ricerche dei cadaveri

Riprese questa mattina le ricerche subacquee, i sommozzatori della Guardia costiera hanno recuperato altri 84 cadaveri dal relitto del barcone naufragato davanti alle coste di Lampedusa. I corpi, che si aggiungono ai 111 recuperati il giorno del naufragio, sono ormai in decomposizione dopo una permanenza di quattro giorni in acqua. I cadaveri recuperati sono stati sistemati nei tre camion frigoriferi arrivati al molo Favaloro e poi trasferiti nell'hangar-obitorio dell'aeroporto.

''Lavoreremo a oltranza fino a quando non avremo recuperato tutti i corpi'' ha detto il Tenente di Vascello, Michele Franceschino, comandante di nave Cassiopea, il pattugliatore che ha portato a Lampedusa 11 palombari della Marina militare, impegnati nelle operazioni di recupero dei corpi dei migranti. ''Stiamo fornendo supporto al gruppo operativo subacquei della Marina - ha spiegato il comandante Franceschino - le condizioni meteorologiche sono migliorate e le operazioni si svolgono con regolarità''.

Per il sindaco Giusi Nicolini la legge Bossi-Fini va abolita e ''subito - ha messo in chiaro - s-u-b-i-t-o. Non può più essere la Polizia ad occuparsi dei bambini profughi, ospiti del Centro d'accoglienza o dei loro trasferimenti". Il primo cittadino ha attaccato anche l'eurodeputato Matteo Salvini della Lega che aveva definito 'clandestini' i morti del naufragio: "Salvini non sa di cosa parla, lui e quelli della Lega sono stati liberi di parlare e di bestemmiare contro la dignità umana senza essere mai perseguiti per diffamazione o smentiti e smascherati. La Lega va spazzata via...".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca