Lettera di minacce a Pietro Grasso
Web

Lettera di minacce a Pietro Grasso

Una lettera intimidatoria è stata recapitata presso l'abitazione palermitana di Grasso. All'interno della busta - firmata "I cittadini onesti di Palermo" - un flaconcino di vetro con un liquido giallo, la scritta "orange" e un manoscritto di quattro pagine pieno di insulti. Le minacce arrivano proprio all'indomani della richiesta avanzata dal presidente del Senato di istituire una commissione d'inchiesta sulle stragi irrisolte del Paese.

"I fatti sono cronologicamente in successione. Il rapporto causa effetto è difficile da stabilire. Non c'è dubbio che una successione cronologica c'è stata" ha detto Grasso specificando comunque che "ora ci sono le indagini in corso". La lettera infatti è al vaglio degli inquirenti che sono molto cauti e preferiscono non sbilanciarsi. L'ex procuratore nazionale antimafia in passato è già stato oggetto di intimidazioni da parte di Cosa Nostra, che aveva progettato anche di ucciderlo con un attentato.

Dopo scelta di declassificare gli atti, decisa martedì da Matteo Renzi, il Presidente del Senato ha proposto la formazione di una Commissione d'inchiesta su tutte le stragi irrisolte del Paese. Proposta che la seconda carica dello stato aveva già avanzato durente il suo discorso di insediamento al Senato. Una commissione parlamentare, ha spiegato Grasso "dotata dei poteri d'inchiesta e che si affianca al lavoro della magistratura, è il modo più concreto per poter anche garantire una parità di partecipazione di vari gruppi politici nella ricerca della verità" ed è anche "il modo migliore per accedere agli atti delle commissioni precedenti".
- See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Minacce-a-Grasso-dopo-richiesta-di-una-commissione-sulle-stragi-d5e3bc04-8894-4c6c-a7b1-921d734082f6.html#sthash.jxilh5KS.dpuf

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca