Liberato Ignazio Scaravilli, medico catanese sequestrato in Libia
Web

Liberato Ignazio Scaravilli, medico catanese sequestrato in Libia

Ignazio Scaravilli, il medico catanese sequestrato in Libia il 6 gennaio, è stato liberato con il concorso delle autorità di Tripoli e sta bene. Lo conferma l'Unità di crisi della Farnesina. Scaravilli è in attesa di tornare in Italia.

Il medico si trova negli uffici delle autorità locali "per gli adempimenti di rito" e dovrebbe fare rientro a casa nel giro di un paio di giorni. A rivelare la liberazione dell'italiano è stato l'Huffington Post.

Il nostro connazionale già da una settimana è stato sottratto ai suoi rapitori, ma è stato inizialmente trattenuto in segreto dalle autorità di Tripoli che, in cambio del suo rientro, avrebbero preteso dall'Italia il pieno riconoscimento politico del governo filo-islamico, al pari di quello che Roma ha concesso al governo di Tobruk. Una versione, questa, che al momento non trova conferme ufficiali.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca