Libia, affonda barcone di immigrati: almeno 40 vittime
Ansa

Libia, affonda barcone di immigrati: almeno 40 vittime

Cercavano di realizzare un sogno ma hanno trovato la morte. Nuova strage della disperazione allargo delle coste orientali libiche: un barcone carico dimigranti diretti verso l'Europa è affondato martedì a poche miglia dalla Libia causando la morte di almeno 36 personetra cui donne e bambini. "Cinquantadue sono invece stati trattiin salvo", ha riferito il colonnello Ayoub Kassem, precisando che secondo le"testimonianze dei sopravvissuti a bordo della barca viaggiavano130 persone, e che al momento i dispersi sarebbero 42".

Secondo le autorità libiche, l'imbarcazione è colata a picco martedì al largo di Garabulli, a 50 km a est di Tripoli e"ancora oggi si continuano a ritrovare sulle coste oggetti e bagagli". "Questo indica – hanno aggiunto le stesse fonti - che la barca era carica di immigrati".

Per la sua vicinanza a Malta e dunque all'Europa a nord, e per i suoi confini porosi a sud, la Libia è uno dei Paesi dimaggiore transito per molti immigrati che scappano dai Paesi dell'Africa subsahariana con l'obiettivo di raggiungere le coste europee.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca