Lombardo a processo:
Flickr

Lombardo a processo: "lungo e complesso"

"Ho risposto alle domande la difesa, ora anche l'accusa farà le sue domande e io cercherò di rispondere". Lo ha detto l'ex presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo ai giornalisti nel Palazzo di Giustizia del capoluogo etneo durante una pausa dell'udienza del processo nei suoi confronti per concorso esterno in associazione mafiosa, che si celebra a porte chiuse, con il rito abbreviato condizionato davanti al gup Marina Rizza.

Lombardo ha respinto le accuse e ha sostenuto di non aver mai avuto contatti con la mafia né chiesto voti a mafiosi. Lombardo è stato interrogato dai suoi legali e l'udienza proseguirà con il contro interrogatorio da parte della Procura. Uno dei legali dell'ex governatore, Guido Ziccone, parlando con i giornalisti, ha detto che Lombardo "ha sostanzialmente dato la sua disponibilità a rispondere su qualunque domanda venisse fatta dall'accusa".

"Stiamo seguendo un interrogatorio lungo e complesso e riprenderemo il 20 marzo. Si tratta di una vicenda complicata con molti profili diversi che vanno dalla conoscenza di alcuni soggetti a possibili aiuti elettorali nelle varie elezioni, agli interessi in alcune operazioni imprenditoriali e dunque si sta lentamente facendo questo lavoro, che continuerà nella prossima udienza". Queste le parole del procuratore della Repubblica a Catania Giovanni Salvi al termine dell'udienza.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca