Modica, romeno fa prostituire il figlio: due arresti
Web

Modica, romeno fa prostituire il figlio: due arresti

Vendeva il figlio di soli otto anni a un pedofilo della zona in cambio dell’alloggio e di denaro. Sono scattate, così, le manette per un romeno, padre del piccolo abusato e per un anziano di 79 anni di Modica, nel Ragusano.
Il 79enne, un professore in pensione, sarebbe stato sorpreso in flagrante dalla polizia modicana mentre stava compiendo atti sessuali con il bambino. L’anziano è anche accusato di utilizzo di materiale pedopornografico.

Attraverso un’attività di intercettazioni telefoniche iniziata lo scorso Dicembre i poliziotti scoprivano come da un lato l’anziano avesse intrattenuto, nel tempo, rapporti sessuali con due minorenni, pagando somme di denaro alla famiglia che avrebbe dovuto tutelarli; dall’altro, si rilevava come costoro, senza scrupolo, dopo aver avviato alla prostituzione e sfruttato i propri figli, allorquando l’anziano per indisponibilità economica, diradava i pagamenti, iniziavano a minacciarlo di ricorrere alla Polizia.

La vicenda ha rivelato una situazione di degrado sociale in cui vivevano i minori, avviati alla prostituzione minorile dal padre, che nel tempo, piuttosto che darsi a proficuo lavoro non ha disdegnato di “asservire” i propri figli ai vizi di un anziano.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca