Motta Sant'Anastasia, bloccano e assaltano un tir: quattro arrestit
Web

Motta Sant'Anastasia, bloccano e assaltano un tir: quattro arrestit

Quattro persone sono state arrestate la notte scorsa da agenti della squadra mobile di Catania e della Polizia stradale dopo che hanno tentato di rapinare un autoarticolato carico di prodotti alimentari per centinaia di migliaia di euro lungo l'autostrada Catania-Palermo, dopo aver sequestrato l'autista. Un quinto bandito è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Gli arrestati sono due sorvegliati speciali, Orazio Bonaccorsi e Giovanni Maugeri, rispettivamente di 52 e 38 anni, Alfio Nicotra, di 38 e Paolo Inveninato, di 54. Sono accusati di rapina pluriaggravata e sequestro di persona in concorso. I cinque banditi, a bordo di due auto, lungo la A/19, nei pressi del bivio di Motta Sant'Anastasia, con la minaccia di una pistola, poi risultata essere un'arma giocattolo, avevano costretto l'autista dell'autoarticolato, proveniente dal Nord Italia, ad abbandonare il mezzo.

Dopo aver sequestrato l'uomo, uno dei banditi si era messo alla guida del tir. Gli agenti hanno intercettato le due auto, una Toyota Yaris "Verso" e una Fiat "Grande Punto", che sono state bloccate al termine di un breve inseguimento. Due banditi sono rimasti lievemente feriti perché la loro auto, a bordo della quale c'era l'autista sequestrato, ha urtato il guardrail dello svincolo di Motta Sant'Anastasia, che avevano imboccato abbandonando l'autostrada. L'arma giocattolo è stata trovata dentro la Fiat. L'autoarticolato, a bordo del quale vi era un complice, che nel frattempo aveva fatto perdere le sue tracce, è stato recuperato lungo l'autostrada.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca