Naufragio a largo di Lampedusa: sale a 17 il numero delle vittime
Web

Naufragio a largo di Lampedusa: sale a 17 il numero delle vittime

E' salito a 17 il numero dei corpi dei profughi recuperati dai soccorritori dopo il naufragio avvenuto ieri a 40 miglia dalla Libia. I soccorsi sono proseguiti per tutta la notte. Mentre sono oltre duecento i migranti tratti in salvo. La nave 'Grecale' della Marina militare sta facendo adesso rotta, con a bordo le vittime e i superstiti, verso il porto di Catania dove dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio. La Procura distrettuale di Catania, coordinata da Giovanni Salvi, aprirà una inchiesta su questa ennesima strage.

"Grazie all'operazione 'Mare Nostrum' abbiamo salvato la vita a oltre ventimila persone. E' insopportabile l'ipocrisia di chi ogni giorno ci attacca e ci dileggia", ha detto stamattina il ministro dell'Interno Angelino Alfano, ospite di Agorà. "Ai partiti politici e ai singoli esponenti dei partiti che ogni giorno ci chiedono di non fare più soccorso a mare, perché di questo si tratta, noi diciamo con grande chiarezza di passarsi la mano sulla coscienza. E con altrettanta chiarezza diciamo all'Europa che ha due strade e deve scegliere", ha poi aggiunto Alfano invitando l'Europa ad assumere le sue responsabilità sull'emergenza immigrati.

Il leader di Ncd avverte: "L'Europa scelga tra due opzioni: o viene qui con noi sul Mediterraneo, così togliamo la bandiera della Marina militare e quella italiana dell'operazione 'Mare Nostrum' per issare il vessillo Ue, per dire che quella è la frontiere europea; oppure se noi ci accolliamo il soccorso a mare, una volta riconosciuto ai migranti lo status di profughi o protetti dal punto di vista umanitario e politico, e questi non vogliono loro stare in Italia, noi li lasceremo andar via. Il diritto d'asilo è sacro, ma lo si può esercitare in tutta Europa non necessariamente nel paese di primo ingresso". "Se oggi abbiamo meno migranti della Germania e degli altri Paesi del Nord - ha poi spiegato il ministro - non possiamo vederci rinfacciare dai Paesi del Nord 'voi ne avete di meno, che cavolo volete da noi...'. Non possono rinfacciarci questo perché il caso è diverso. Noi facciamo soccorso a mare, e questi migranti li andiamo a prendere in mare, altrimenti muoiono la situazione è diversa".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca