Omicidio Noce: Gagliano condannato all'ergasto
Web

Omicidio Noce: Gagliano condannato all'ergasto

E' stato condannato all'ergastolo Loris Gagliano, il 26enne che in preda ad un raptus di gelosia, il 27 dicembre 2011, ha ucciso a coltellate la sua ragazza, Stefania Noce, sua coetanea, il nonno della giovane, Paolo Miano, di 71, e ferito in maniera non grave la moglie di quest'ultimo, Gaetana Ballirò, di 72 anni. La sentenza è stata emessa dal Gup di Caltagirone, Marcello Gennaro, davanti al quale il procedimento si è celebrato col rito abbreviato, accogliendo le richieste del procuratore capo Francesco Paolo Giordano, e dalla parti civili, presenti in aula con l'avvocato Enzo Trantino.

Teatro della sanguinosa vicenda Licodia Eubea, un paesino del Catanese. Gagliano subito dopo il duplice omicidio si allontanò a bordo della sua Ford Ka, ma la fuga fu interrotta nel primo pomeriggio quando l'omicida fu bloccato sul lungomare di Acate, in provincia di Ragusa, con i vestiti ancora macchiati di sangue e nell'auto il coltello usato come arma. Ai carabinieri e al Gip confessò di essere l'autore del duplice omicidio, escludendo la premeditazione.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca