Palagonia, proiettile carico nell'ufficio del sindaco
Web

Palagonia, proiettile carico nell'ufficio del sindaco

Un vero e proprio atto intimidatorio nei confronti del primo cittadino di Palagonia, Valerio Marletta, è stato scoperto nel primo pomeriggio di martedì scorso. Nel balcone dell'ufficio comunale del sindaco, è stato ritrovato un proiettile carico.

Durante la consueta pulizia pomeridiana degli uffici comunali, un addetto alle pulizie ha rinvenuto il bossolo inesploso nel balcone dell'ufficio del sindaco. Subito dopo la segnalazione sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Palagonia, che hanno fatto un sopralluogo in Municipio.
Secondo le prime ricostruzioni, un "lancio" dal cortile esterno, ha permesso al proiettile di raggiungere il balcone degli uffici del sindaco, che si trova al primo piano. Il primo cittadino palagonese, ha dichiarato che nonostante questa intimidazione, resta sereno, non sminuendo comunque quanto accaduto.

Messaggi di solidarietà sono giunti dal gruppo consiliare di maggioranza Palagonia Bene Comune, che ha ribadito in maniera decisa e convinta sostegno e vicinanza al sindaco e alla giunta comunale. Continuando a costruire insieme il percorso di cambiamento iniziato a maggio del 2012. Al messaggio si associa il segretario provinciale di Rifondazione Comunista, Pierpaolo Montalto e Scordia Bene Comune.

Anche i rappresentanti locali di SeL esprimono sostegno al sindaco e condannano per quanto successo, come gli esponenti del circolo del PD Palagonia, che aggiungono che "oggi più che ieri" credono nel percorso di legalità intrapreso dal Sindaco e dall'amministrazione. Decine i messaggi di associazioni e singoli cittadini che sul profilo Facebook hanno deciso di esprimere la loro vicinanza al primo cittadino.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca