Palermo, 2-1 al Cosenza: Puscas regala il primato

Palermo, 2-1 al Cosenza: Puscas regala il primato

Sbadigli, occasioni (poche) sprecate da una parte e dall’altra, stadio vuoto complice l’allerta meteo: reti a parte, arrivate con un botta e risposta lampo ed un cioccolatino finale confezionato dai due centravanti, poco altro in una gara che il Palermo ha provato a fare e che il Cosenza ha affrontato in trincea pensando a contenere, distruggere e ripartire.

Tra i protagonisti sicuramente Salvi, autore della rete del vantaggio rosanero e interessato in negativo nell’azione che ha portato al pareggio immediato dei calabresi con il subentrato Baclet. A cinque dal termine Puscas, gettato nella mischia al posto di Moreo per cambiare l’inerzia del match, scheggia la traversa: ma avrà modo di rifarsi al novantesimo. Proprio allo scadere del tempo regolamentare il rumeno appoggia in rete una palla diretta in porta grazie al delizioso tocco sotto di Nestorovski: il macedone apparecchia con il cucchiaio, il compagno di reparto concretizza trovando una nuova rete decisiva nei finali di gara.

Il Palermo dunque soffre ma vince in ‘zona-Puscas’ e si porta in vetta alla classifica, aspettando il posticipo di lunedì del Pescara (ma al momento, a parità di gare giocate, è vero e proprio primo posto per i rosanero): ancora una volta, comunque, vince il tecnico Stellone con le scelte effettuate a gara in corso. Le altre big del campionato, tra l’altro prossime avversarie in serie (Pescara in casa, Verona in trasferta, Benevento in casa), sono avvisate…

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio