Palermo, 2-2 e rosa graziati dalla Cremonese

Palermo, 2-2 e rosa graziati dalla Cremonese

Beffa evitata per il Palermo, con brivido finale, che nella prima casalinga contro la Cremonese sembra prima poter gestire una serata relativamente tranquilla, passando avanti con Trajkovski, dovendo poi rimontare le due reti ospiti, chiudendo col secondo pari su due partite.

Rosanero sembrati impreparati ad affrontare il catenaccio di Mandorlini, trovando poche soluzioni con le sue punte. Ci è voluta un’invenzione del 10 macedone per sbloccare il match, un tiro a giro pregevole che sarà anche la cosa più bella della serata rosanero. Nella ripresa, come spesso accade, è un episodio a sparigliare le carte in tavola: brutto il posizionamento di Brignoli sul mezzo cross di Strefezza che incredibilmente va’ a morire dentro la rete.

La paura coglie i rosa, con Tedino che intanto inserisce Haas, Nestorovski e Moreo. La beffa sembra comportarsi a 10’ dalla fine quando Mogos stacca sopra tutti su un corner, portando avanti i suoi. L’arrembaggio dei siciliani produce diverse occasioni, ma è su una corta respinta di Radunovic, miracoloso prima su Nestorovski, che Mazzotta trova l’appoggio facile a rete per un 2-2 giusto per quanto si è visto, che deve però far riflettere un Palermo ancora molto indietro rispetto agli obiettivi dichiarati. Specie con la consapevolezza che nel finale la traversa di Carretta a tu per tu con Brignoli poteva relegare i rosa ad un solo punto nelle prime due partite.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio