Palermo, Kurtic: "Saremo grandi con Sannino"

Oggi al "Tenente Onorato" di Boccadifalco ha parlato il centrocampista sloveno Jasmin Kurtic, uno dei papabili titolari per il match di domenica prossima contro la Lazio. L'ex giocatore del Varese è tornato velocemente sulla sconfitta all'esordio contro il Napoli, proiettando poi lo sguardo al futuro.

"Non possiamo continuare a guardare indietro e non possiamo pensare troppo alla partita che abbiamo fatto. Sappiamo che dobbiamo andare avanti, andremo all'Olimpico per cercare di rifarci contro la Lazio". Kurtic ha parlato della sua seconda esperienza con la maglia rosanero: "L'esperienza di Varese mi ha aiutato molto, sono cambiato. Ogni giorno cerco di far vedere al mister le mie qualità, poi starà a lui decidere se gioco o meno. Facciamo il massimo ad ogni allenamento, poi Sannino decide: è lui il capo. Io posso giocare anche mediano basso, però è meglio se gioco più avanti: i centrocampisti devono saper fare entrambe le fasi. Nel calcio si vince e si perde a centrocampo, tutto passa da qui".

"Sannino è molto bravo - ha detto lo sloveno - con lui stiamo diventando una grande squadra, siamo molto contenti che sia arrivato, sta facendo davvero un grande lavoro. Cosa ci siamo detti dopo il Napoli? Dopo ogni sconfitta la squadra deve parlare, però non possiamo pensare che finisce il calcio, non siamo morti. Con la Lazio possiamo fare bene. Il mister ha detto che dobbiamo avere la testa alta, dobbiamo allenarci con attenzione e concentrazione". A margine del suo intervento a Boccadifalco, il centrocampista del Palermo ha anche parlato del suo connazionale Josip Ilicic: "Lo vedo molto bene, adesso più di prima è diventato un professionista... si allena bene, lo vedo carico e sono sicuro che farà un grande campionato".


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio