Palermo, Orlando: "Commissari operano nella più totale assenza di dialogo con la città"

Sono proseguiti oggi a Palermo i lavori della Cabina di regina fra le aziende partecipate del Comune.

Tra gli argomenti all'ordine del giorno vi era ovviamente anche della situazione della Gesip, in vista degli incontri che a partire da domani si avranno con i rappresentanti del Governo nazionale. Al termine di un primo giro di incontri e colloqui col Governo nazionale, la prossima settimana Orlano incontrerà nuovamente i sindacati, con cui procedere alla discussione di un piano operativo per i servizi e le aziende.

Nel corso dell'incontro il sindaco ha anche commentato la decisione assunta dai Commissari dell'AMIA di chiedere la cassa integrazione per 600 dipendenti. "Una decisione - ha dichiarato Orlando - che già solo per il fatto che sia stata appresa dalla stampa e non sia stata nemmeno comunicata alle Organizzazioni sindacali, dimostra quanto i Commissari operino nella più totale assenza di dialogo con la città, tanto meno con capacità di interlocuzione e collaborazione con le altre aziende e con l'Amministrazione comunale".

"Una gestione - ha proseguito il sindaco - del tutto fallimentare sotto il profilo amministrativo, come testimoniato dai conti che continuano a segnare il profondo rosso, e sotto il profilo gestionale, come testimoniato dalla vicenda di Bellolampo e dalla successiva assenza dei Commissari nella gestione dell'emergenza, superata grazie al lavoro di alcuni dirigenti e dei lavoratori e grazie alla collaborazione del Comune e del Coime.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica