Palermo, chiesto giudizio immediato per omicidio Fragalà
Web

Palermo, chiesto giudizio immediato per omicidio Fragalà

La Procura di Palermo chiederà il giudizio immediato per le sei persone accusate dell'omicidio del penalista palermitano Enzo Fragalà, ucciso a bastonate nel 2010 a pochi passi dal suo studio. Oggi per cinque degli indagati - Francesco Arcuri, Antonino Siragusa, Salvatore Ingrassia, Antonino Abbate e Paolo Cocco- il tribunale del Riesame ha confermato il carcere, rigettando le richieste di revoca della misura cautelare fatte dai legali.

Castronovo, sesto arrestato, non aveva fatto istanza di liberazione. Il giudizio immediato - sulla richiesta dovrà pronunciarsi il gip - potrebbe consentire di saltare la fase dell'udienza preliminare. Peraltro per tre accusati - Arcuri, Siragusa e Ingrassia - i termini di custodia stanno per scadere perché vennero arrestati anni fa, per la stessa vicenda, e poi scarcerati. Il procedimento venne infatti archiviato. Il carcere già scontato, però, si somma a quello che stanno subendo in virtù della nuova indagine.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca